145 – Questo mostro-

Novel in collaborazione tra
e

Un ringraziamento speciale a Kuros per il ruolo svolto nella traduzione di questo capitolo

— • — • — • —

Nel mondo da cui era originariamente venuto, Ravovifard, il malvagio dio della liberazione, era il dio più debole, di Rango pari a Fidirg, il dio Drago dei cinque peccati e Zozogante, il malvagio dio della foresta oscura… no, anche leggermente al di sotto di essi.

Questo perché non c’era alcun valore in ciò che governava.

Ravovifard governava sugli istinti e sui desideri, l’esibizione di un potere che superava i propri limiti liberandosi dal ragionamento.

Ma nel mondo di Ravovifard, quelli con la capacità di ragionare erano in minoranza. Molti erano fedeli ai loro istinti e desideri anche senza essere liberati, non avevano bisogno del potere di Ravovifard.

E quelli con la capacità di ragionare e la saggezza erano spesso fisicamente deboli e deboli nelle loro capacità, quindi anche se venivano liberati, non potevano ottenere un grande potere. In realtà, erano tutte razze che avevano sviluppato l’intelligenza perché erano deboli. Così, non badavano a Ravovifard.

Ravovifard non si accontentava di essere un dio debole in un regno così piccolo da poter vedere tutto da un unico punto, venerato solo dai membri della sua stessa razza.

Questo era vero anche quando entrò a far parte dell’esercito del Re Demone e ha combattuto contro gli dei e i campioni di Lambda.

Gli dei malvagi, incluso il Re Demone, avevano creato dei mostri come loro nuovi servi in questo mondo, ma non erano stati in grado di crearli senza limiti. La forza dei mostri e i numeri che potevano essere creati erano influenzati dalla forza del dio che li aveva creati.

Ravovifard era in grado di creare solo alcune centinaia di mostri che erano più deboli di quelli creati dagli altri dei malvagi. E Ravovifard non era flessibile come Fidirg, che aveva ordinato ai Lizardmen di creare degli strumenti per se stessi. I mostri da lui creati furono rapidamente sconfitti e il loro numero fu ridotto dai campioni e dai loro alleati.

Ma anche così, non ha nemmeno preso in considerazione l’offerta del campione Zakkart.

Le parole di Zakkart comprendevano l’idea della coesistenza, e Ravovifard la percepiva in conflitto con i suoi stessi valori.

Ravovifard ha combattuto nell’esercito del Re Demone come un dio debole, e poiché era debole, non gli è mai stato dato alcun ruolo importante. Così, quando Bellwood e i suoi compagni sconfissero il Re Demone, Ravovifard riuscì a sopravvivere anche quando il corpo e l’anima del Re Demone furono fatti a pezzi.

Fortunatamente per Ravovifard, riuscì ad acquisire uno dei frammenti del Re Demone, le sue ghiandole odorifere.

Fu allora che le circostanze cambiarono per questo dio.

Molti dei malvagi erano stati sigillati o costretti al sonno dopo aver perso i loro poteri, così tanti mostri avevano perso i loro padroni. Ravovifard riuscì a trasformare questi mostri in suoi servi.

Ravovifard governava gli istinti e i desideri. Fu così in grado di trasformare in suoi credenti mostri di tipo bestia e pianta, che non avevano neanche un briciolo di intelligenza. Altri dei malvagi valutavano che un credente mostro valesse meno di un decimo di un credente ordinario, ma Ravovifard li considerava credenti.

Con cento Cinghiali Enormi, mille Rane Velenose e diecimila Conigli Cornuti, per Ravovifard equivaleva ad essere venerato da un’intera nazione religiosa.

C’erano anche mostri come Orchi e Coboldi, che possedevano una certa intelligenza, ma poiché gli dei malvagi che erano stati originariamente i loro padroni non c’erano più, fu semplice per Ravovifard trasformarli nei suoi credenti.

Naturalmente, se avesse fatto qualche mossa vistosa, l’eroico dio Bellwood, che era ancora attivo dopo la battaglia tra Alda e Vida, si sarebbe mosso per sterminarlo. Fortunatamente, però, Ravovifard era alla ricerca di mostri che diventassero i suoi credenti nel Continente Oscuro, che era diventato interamente un Nido del Diavolo.

Poiché nel Continente Oscuro non esisteva un solo ‘umano’ che Bellwood avrebbe dovuto proteggere, non si sarebbe accorto di Ravovifard, indipendentemente dal numero di credenti mostri che aveva raccolto.

E dopo centomila anni, Ravovifard è riuscito a raccogliere un potere che non poteva essere paragonato a quando era nell’esercito del Re Demone. Anche se la maggior parte degli dei non era riuscita a riconquistare i suoi precedenti poteri, Ravovifard è stata una delle poche eccezioni.

Oltre a ciò, rubò gli organi luminescenti del Re Demone ad un altro dio malvagio che una volta era nell’esercito del Re Demone, così il suo potere continuò a crescere.

E poi le cose erano cambiate ancora una volta cento anni fa, quando un grande dio caduto che aveva dedicato tutti i suoi sforzi per riprendersi dalle ferite dopo la battaglia tra Vida e Alda, il dio della guerra Zantark si era fuso con gli dei malvagi, aveva fatto una mossa improvvisa.

Per riacquistare il suo potere, Zantark ha dato un grande comando ai suoi subordinati, impostandoli per una caccia ai mostri su larga scala nel Continente Oscuro. Anche Ravovifard aveva radunato abbondanti forze da combattimento, così aveva pianificato di portargli via il reame, ma è stato attaccato per primo.

Gli dei malvagi che erano diventati i subordinati di Ravovifard furono uccisi da Zantark e dall’eroico dio Farmaun Gold che era tornato al suo fianco, e i mostri che erano i suoi credenti furono trasformati in Punti Esperienza uno dopo l’altro.

E ora, era passato più di mezzo secolo da quando Ravovifard si era accontentato della sua inferiorità. Aveva deciso che invertire la rotta era impossibile e che la fuga era la cosa migliore. Sacrificando nel processo il potere che aveva raccolto, i suoi subordinati e i mostri che erano i suoi credenti.

Il luogo che aveva scelto per iniziare la sua guarigione era l’interno del continente di Bahn Gaia, dove Farmaun Gold non poteva entrare, la terra sacra delle razze di Vida, dove la dea Vida dormiva.

Ha acquisito mostri da fuori della Boundary Mountain Range come suoi credenti, li ha fatti infiltrare all’interno, ha passato anni ad aumentare a poco a poco il numero di credenti mostri che aveva, poi ha scelto come sacerdote Bugitas, che aveva un profondo complesso dovuto al fratello maggiore.

Fu solo un periodo di tempo di poco più di dieci anni, ma per Ravovifard, che era anche fedele ai suoi istinti e ai suoi desideri, fu più che sufficiente per esistere nell’oscurità.

E una volta che l’occasione fu matura, riunì altri con menti adeguate per concedere loro la sua protezione divina, come Gargya, Gido e Gerazorg, ottenne la supremazia sulla regione meridionale del continente e ora era giunto il momento di realizzare la sua ambizione di governare Lambda come il dio più grande e potente.

Aveva perso inaspettatamente alcune pedine a causa di un mostro che riusciva a domare i non-morti e che, pur non essendo un dio malvagio, sapeva maneggiare con abilità non uno, ma più frammenti del Re Demone. Era stato persino costretto a cambiare i suoi piani e a possedere il corpo di Bugitas in anticipo, anche se aveva pianificato di allevarlo prima. Ma ora che l’ha fatto, dovrebbe essere in grado di cambiare le cose.

Aveva già trasformato le pedine del mostro in suoi fedeli servitori, e il mostro stesso sarebbe stato distrutto dai frammenti del Re Demone che si scatenavano nel suo corpo.

UGOAAAAH?!”

Così dovevano andare le cose, ma Ravovifard, che aveva posseduto il corpo di Bugitas, è stato scaraventato in aria con grande forza mentre fermava con la sua grande falce le spade di Budarion, Bone Man e Borkus.

GAHAH?!”

La sua schiena fu colpita dalle innumerevoli corna del Re Demone montate su un muro di sangue del Re Demone che era stato posto dietro di lui senza che lui se ne accorgesse.

C-cosa sta succedendo?! Perché i mostri mi stanno disobbedendo?!

Pensando che ci fosse un qualche tipo di errore, Ravovifard si alzò in piedi con un movimento che non ci si aspetterebbe dal suo enorme corpo e diede di nuovo ordini. “Quello che devi uccidere è quel mostro, Vandalieu! Non io! Io sono Ravovifard, il dio malvagio della liberazione che vi ha riportato alla vostra forma originale!”

Ma non c’era nessuno qui presente che ascoltasse le parole di Ravovifard.

ZITTO STOLTO! BUOOOOOH! [CONSECUTIVE SCREW THRUSTS]!” ruggì Budarion.

U-UOOOOH?!”

La falce di Ravovifard non riuscì a fermare tutte le spinte consecutive ad alta velocità di Budarion; gli ha strappato grandi pezzi di carne dal braccio, dal fianco e dalla guancia. Ma ora che il corpo di Bugitas era posseduto da un dio, tale danno è stato riparato in un batter d’occhio.

Poiché la spada magica di Budarion era stata fatta con le corna del Re Demone, per le ferite ci volle più tempo del solito per guarirle completamente, ma questo livello di danno non era sufficiente per essere definito significativo.

Ma il problema era il danno mentale inflitto.

Impossibile, perché i mostri mi disobbediscono?! Mostri che dovrebbero essere i miei fedeli strumenti!” ha gridato Ravovifard.

[Magic Blade Attack], [Instant Flash], [Lifeline Sever]!” Budarion ha rilasciato abilità marziali avanzate, una dopo l’altra.

Ognuno di loro ha spedito in aria il sangue e i pezzi di carne di Ravovifard, ed è stato ulteriormente ferito dal muro creato dai frammenti del Re Demone, e il corpo di Budarion ha iniziato ad emettere anche rumori simili a urla.

Fermo! Caro, morirai!” ha urlato la Principessa Kurnelia.

Forse sentendola, Budarion è caduto all’indietro come se barcollasse. Ma Ravovifard non aveva nemmeno spazio per respirare.

Lo attendeva un assalto di Borkus e di Bone Man, ancora più feroce di quello di Budarion.

TI MACELLO! [CONSECUTIVE FLYING DRAGON CUT]! [DRAGON SLAYER]!”

OFFRIRÒ AL MIO SIGNORE LE TUE COSTOLE! LE TUE CARNI! IL TUO CUOOOORE!”

Borkus ha scatenato un’abilità marziale della [Tecnica del Re della Spada] che ha rilasciato attacchi di taglio, e un attimo dopo, ha alzato la spada ed ha caricato.

Bone Man aveva disassemblato tutto il suo corpo, avendo attaccato una lama ad ogni arto e ad ogni costola, usando l’abilità [Controllo a Distanza] per scatenare abilità marziali separate di [Spadaccino].

Bastardo, quante armi fatte con i frammenti del Re Demone hai?!” ha gridato Ravovifard.

Ravovifard avrebbe potuto guarire quasi istantaneamente le ferite causate dagli Oggetti Magici di alta classe, ma il danno causato dalle armi create con frammenti che un tempo facevano parte del corpo del Re Demone Guduranis si stava accumulando.

Inoltre, le armi di Borkus e di Bone Man erano Oggetti Magici incantati dall’incantesimo dell’attributo morte [Negate Healing]. Il livello dell’abilità [Resistenza agli stati alterati] di Ravovifard era alto, quindi la sua rigenerazione non è stata interrotta del tutto, ma la sua velocità era ridotta.

E tu hai detto che mi massacrerai?! Offrire la mia carne?! IO SONO UN DIO MALVAGIO!” Ravovifard era infuriato non per i danni che gli erano stati inflitti, ma per il modo arrogante con cui Borkus e Bone Man lo trattavano come cibo.

Agitò con forza la sua grande falce, frantumando le ossa di Bone Man e recidendo la spada di Borkus.

Ma il prezzo di tutto questo è stato che anche la grande falce è andata in frantumi.

Hmph! Non ho bisogno di armi contro nemici come voi che non sanno stare al loro posto!” Ravovifard ha gettato via senza esitazione il manico della falce, ha attaccato Borkus e Bone Man con il suo enorme corpo come arma.

Essendo un dio che dominava sugli istinti primitivi, era più abile nei combattimenti ravvicinati, affidandosi alla forza fisica piuttosto che all’abilità marziale avanzata.

No, era più preciso dire che non era in grado di fare altro che questo tipo di combattimento.

Voi, umili mostri, non disobbeditemi!” ha ruggito Ravovifard.

GOAAH?!”

Incapace di trattenere il placcaggio di Ravovifard con la sua spada rotta, questa volta fu il turno di Borkus di essere scaraventato in aria, schiantandosi contro Bone Man lungo la strada. I due si scontrarono con un muro gelatinoso di sangue del Re Demone che apparve dietro di loro, sprofondandoci dentro.

Mentre Ravovifard cercava di eseguire un altro placcaggio per finirli, dal cielo sopra di lui piovvero fiamme nere e ghiaccio.

KYAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!” la Principessa Levia e Orbia ridevano a crepapelle.

Loro e gli altri Fantasmi avevano confermato che non c’erano altri alleati nelle vicinanze, e ora avevano cominciato ad attaccare da distanza.

GUOOOOOH?! Cos’è questa quantità di Mana impensabile?!”

Ravovifard possedeva il corpo di Bugitas di Rango 11; le sue capacità fisiche erano superiori a quelle di un Vampiro di razza Pura. Avrebbe dovuto rimanere illeso dagli attacchi dei Fantasmi di Rango 6 e 7.

Ma la grande quantità di Mana negli attacchi rilasciati dalla Principessa Levia, Orbia e gli altri Fantasmi ha causato più danni al corpo di Ravovifard.

Non lasciatevi trasportare!” mentre Ravovifard rotolava per terra, raccolse un corno rotto del Re Demone e cercò di lanciarlo contro i Fantasmi.

Ma nel momento in cui lo raccolse, il corno del Re Demone cambiò forma, formando innumerevoli punte che gli infilzarono la mano.

GUOH?!”

ORAAAAAAAAAAA!”

GIIIIIIIH!”

Quando Ravovifard ha smesso di muoversi, sorpreso da questo dolore inaspettato, Kimberley e Pete gli hanno sferrato i loro attacchi di fulmine.

Continueremo questa lotta!”

Bene!”

Anche Zadiris e Basdia si sono unite all’attacco. Essendo membri di una razza creata da Vida piuttosto che mostri puri, forse avevano deciso che era meglio utilizzare l’influenza di Ravovifard piuttosto che sopprimerla. Con un’evidente sete di sangue che brillava nei loro occhi, hanno rilasciato i loro incantesimi.

Lame di luce e vento tagliarono il corpo di Ravovifard. Le ferite si sono riprese subito dopo la loro comparsa, ma la guarigione ha cominciato a poco a poco a essere superata dal danno.

NUUUUUGH! NON MI SCONFIGGERETEEEEEEEE!” ha ruggito l’infuriato Ravovifard, rilasciando un’onda d’urto che disperse gli incantesimi e fece vacillare la Principessa Levia come la fiamma di una candela al vento, mentre Zadiris gemeva e si chinava verso terra.

Come pensavo, non possiamo lanciare incantesimi in modo efficace. Le cose non andranno bene per noi come sono andate per Pete e la Principessa” ha mormorato Zadiris.

Pete e la Principessa Levia hanno liberato i loro fulmini e le loro fiamme non con la magia, ma con le capacità del loro corpo. Sotto l’influenza delle ghiandole odorifere e degli organi luminescenti di Ravovifard, potevano esercitare più potere del solito, ma gli incantesimi erano più difficili da lanciare a causa dei pensieri e della concentrazione di Zadiris che venivano gettati nel caos, e questo era ciò che lamentava.

Nel frattempo, Ravovifard si lamentava di qualcos’altro.

Il mio potere sta funzionando contro di me?!

Era difficile da ammettere, ma non poteva continuare a distogliere lo sguardo dalla realtà che i mostri gli andavano contro, non ascoltando affatto i suoi comandi.

Ravovifard non si era ancora completamente abituato al corpo di Bugitas, perché lo aveva posseduto solo pochi istanti fa, per cui non poteva muoverlo come voleva. Sospettava che questo potesse essere uno dei motivi per cui i mostri lo sfidavano, ma fermò questo treno di pensieri, sapendo di non avere il tempo di indagare sulla causa.

Frammenti del Re Demone, cessate l’attivazione! Cessare!” Ravovifard ha cercato di fermare gli effetti delle ghiandole odorifere e degli organi luminescenti del Re Demone che avevano fatto impazzire Budarion, Borkus e gli altri. “Con questo, voi subalterni di quel mostro non riceverete più il mio potere –!”

Ci rifiutiamo. Liberateci! Liberateci!” hanno detto i frammenti del Re Demone nei quali dovevano rimanere solo i loro istinti primitivi, rifiutando chiaramente di obbedire al comando di Ravovifard.

CHE COSA?!” Ravovifard si è congelato sotto shock.

Mostro questo, mostro quello” ha detto la voce di Eleanora.

Approfittando del fatto che Ravovifard aveva smesso di muoversi, Eleanora è emersa dal muro di sangue del Re Demone ed ha tagliato in profondità la schiena di Ravovifard.

GAH?!” ha urlato Ravovifard con agonia e rabbia, cercando di colpire Eleanora con il dorso del pugno, ma prima che potesse farlo, lei è scomparsa di nuovo nel muro di sangue del Re Demone.

Ma nel momento successivo, la metà superiore di Eleanora è riapparsa da una pozza di sangue ai piedi di Ravovifard.

Puoi smetterla di prendere in giro Vandalieu-sama?” ha detto, agitando la spada, tagliando lo stinco di Ravovifard.

E mentre Ravovifard cercava di calpestarla per rappresaglia, lei è scomparsa ancora una volta nel sangue.

D-dove, no, come si può entrare e uscire dal sangue? Non ho mai sentito parlare di una tale abilità, nemmeno nei Vampiri… Potrebbe essere che questo sia il sangue del Re Demone che si è rotto e che è tornato in forma liquida? La stessa abilità che il mostro ha usato per contenere – GUOAH?!”

Le corna di Pete, apparse di lato, entrarono in profondità nel fianco dello sbalordito Ravovifard.

Frammenti del sangue e del carapace del Re Demone erano sparsi intorno a Ravovifard. Eleanora e Pete si muovevano dentro e fuori di loro usando l’abilità [Tecnica del Legame di Gruppo] di Vandalieu, conducendo una serie di attacchi mordi e fuggi.

Se non lo sconfiggiamo in fretta, i corpi di tutti non dureranno! Così, mi unirò alla battaglia!” ha dichiarato Gizania.

Mi farò avanti” ha detto Myuze.

Anch’io preferisco così!” ha detto Basdia.

UOOOOOOOOH!” ha ruggito Vigaro.

Gizania e Myuze non avevano potuto partecipare direttamente alla battaglia fino ad ora per mancanza di forze, ma ora si sono unite a Basdia e Vigaro nel saltare nelle pozze di sangue uno a uno.

Circondato da nemici non solo a 360 gradi intorno a lui, ma anche dall’alto e dal basso, Ravovifard urlava mentre enormi spade, falci e un’ascia lo tagliavano in profondità, su tutto il corpo.

Mentre tentava di contrattaccare, rimase impigliato dai fili della Principessa Kurnelia, che partecipava segretamente alla battaglia, e nelle membra di Eisen. Il momento in cui dovette liberarsene gli fece perdere l’occasione di attaccare, e poi Budarion e Borkus, che si erano ripresi dalle ferite bevendo una Pozione di Sangue lontano dalla battaglia, lo attaccarono ancora una volta.

E Orbia, Kimberley e la Principessa Levia che si era ripresa, mandarono una tempesta di fuoco, ghiaccio e fulmini su Ravovifard.

A causa della perdita di potere dalle ghiandole odorifere e dagli organi luminescenti del Re Demone, tutti erano stati rafforzati, superando i loro limiti corporei. Ogni volta che agitavano le armi, le loro ossa scricchiolavano e le loro fibre muscolari si laceravano con forti rumori.

[Soothing Light]! Non puoi scatenare la tua furia a tuo piacimento!” ha gridato Zadiris.

Uwah! Il braccio di Darling è stato strappato di nuovo” ha gridato la Principessa Kurnelia. “[Healing Wind]!”

Se avessi saputo che sarebbe successo questo, avrei studiato la magia più diligentemente!” ha detto la Principessa Lulu.

I tre sostenevano gli altri nel miglior modo possibile con la magia curativa. Anche il Principe Zorgo, che era ancora un Giovanissimo Sommo Goblin, contribuiva alla battaglia distribuendo Pozione di Sangue a coloro che erano caduti indietro, incapaci di essere guariti in tempo.

Cercando di fare qualcosa per risolvere la situazione, Ravovifard soffiava via le pozzanghere di sangue ai suoi piedi con onde d’urto e cercava di allontanarsi dal muro creato dal sangue del Re Demone. Ma ogni volta che lo faceva, era bloccato dallo Slime di Sangue Kühl, che spruzzava il sangue del Re Demone immagazzinato dentro di lui in tutta l’area.

UOOOOOH! NON SCIAMATEMI INTORNO, VOI LATTANTIII!” ha urlato Ravovifard.

Essendo stato esposto a un numero schiacciante di attacchi come non aveva mai sperimentato prima, si sentiva tormentato da un senso di irritazione, rabbia e umiliazione.

Normalmente, nessuno avrebbe avuto più potere di Ravovifard, nemmeno i Ranghi 11 Borkus e Budarion. C’era una tale differenza di forza che se Ravovifard avesse dovuto combattere uno di loro uno contro uno, avrebbero potuto combattere bene, ma non l’avrebbero mai sconfitto.

Ma a causa delle capacità fisiche dei suoi nemici e degli istinti di combattimento che erano stati spinti oltre i loro limiti dallo stesso Ravovifard, delle loro armi fatte con i frammenti del Re Demone, della loro quantità innaturalmente vasta di Mana e della tattica del mordi e fuggi rifiutandosi di affrontarlo a testa bassa, era stato messo all’angolo in una situazione in cui non riusciva a sferrare un solo contrattacco.

Fino ad ora, Ravovifard aveva sempre iniziato a combattere con un gran numero di mostri sotto il suo comando. Non aveva mai immaginato che sarebbe stato lui a subire una così grande quantità di violenza.

Quando facevano parte dell’esercito del Re Demone, gli dei malvagi avevano sempre creato un gran numero di mostri da usare come soldati in prima linea, infliggendo violenza ai loro nemici. Ravovifard non aveva cambiato le sue strategie di combattimento da allora; non aveva alcuna esperienza nel combattere da solo contro più nemici.

GAAAAAAH!”

Incapace di concentrarsi, Ravovifard è stato distratto da nuovi attacchi e non è stato in grado di concentrarsi su un singolo obiettivo.

Era come una bestia ferita. Dato che era così, era facile per Borkus, Vigaro ed Eleanora, che regolarmente davano la caccia a mostri potenti, fare della sua distruzione uno sport.

Ma la Pozione di Sangue e la magia curativa di Zadiris e degli altri non erano illimitate. Questa era una gara a chi sarebbe crollato per primo – Budarion e i suoi alleati, o Ravovifard… o almeno, questo era quello che pensava.

L’aria limpida riempì dolcemente l’ambiente circostante.

GAH?!” ha gridato Borkus.

Uooh… cosa stavo… ugh” gemette Budarion.

La mia forza sta… svanendo…” ha borbottato Eleanora.

Il ragionamento è tornato negli occhi di questi tre. Sentirono un intenso senso di stanchezza e smisero di muoversi.

Come non-morti, né Borkus, né la Principessa Levia e il resto dei Fantasmi sentivano la stanchezza fisica, ma la loro stanchezza mentale era tremenda. Borkus cadde in ginocchio, mentre i Fantasmi tremolavano e sparivano.

E Ravovifard non riuscì ad approfittare di questa opportunità.

Che cos’è questo? I miei frammenti sono andati contro la mia volontà e hanno continuato a rimanere attivi, quindi cos’è successo?! E cos’è questa presenza e questo incomprensibile senso di euforia?!

Questi eventi si sono svolti davanti a Ravovifard mentre si trovava dov’era.

Ci è voluto un grande sforzo… poiché i frammenti erano rumorosi e si attivavano da soli, ed erano difficili da controllare…” Vandalieu, che doveva essere immobilizzato dal sangue, dalle corna e dal carapace, si è alzato in piedi. “Sembra che gli effetti degli organi luminescenti del Re Demone si siano dimezzati perché si sono macchiati di sangue. Per quanto riguarda le ghiandole odorifere, sapevo che i loro effetti sarebbero stati rimossi se avessi cancellato il loro profumo con l’incantesimo [Deodorization], ma è stato difficile lanciare incantesimi tenendo sotto controllo i frammenti furiosi e fornendo a tutti il Mana, e per di più, come ci si aspettava da un profumo prodotto dalle ghiandole odorifere del Re Demone, non è stato facile da cancellare.”

L’aspetto di Vandalieu era bizzarro. Era un oggetto a forma di persona, fatto del sangue del Re Demone, che era in forma di gelatina e pulsava minacciosamente, così come il carapace, le corna e le ventose che gli erano apparsi a caso dappertutto. E il volto di Vandalieu, l’unica parte di lui che era esposta, era dove avrebbe dovuto essere il petto di questo bizzarro oggetto a forma di persona.

Vandalieu parlava con un tono calmo, silenzioso, realistico. Ma anche adesso, c’era un rumore duro e macinante che proveniva dall’interno del suo corpo, mentre i frammenti del Re Demone infuriavano dentro di lui, cercando di apparire ancora una volta.

Percependo questa sensazione come una piacevole sensazione, Vandalieu parlò a Ravovifard. “Come osi… Te ne sei andato e hai fatto molto, non è vero?”

… Cosa… hai detto…?” ha chiesto Ravovifard con incredulità.

Non era Ravovifard quello che si era fatto fare un sacco di cose? Ma il punto di vista di Vandalieu sulle cose era molto diverso.

I livelli delle abilità Fusione del Re Demone, Mente Grottesca, Resistenza agli stati alterati, Multi Cast, Controllo a Distanza, Elaborazione Parallela del Pensiero e Elaborazione Rapida del Pensiero sono aumentati!

Pensavo di stare impazzendo. Vedendo tutti che venivano fatti a pezzi mentre io non ero in grado di muovere il mio corpo come volevo, incapace di lanciare incantesimi, costretto a dedicare tutta la mia concentrazione al controllo dei frammenti. Capisci quanto mi sentivo impotente?” ha chiesto Vandalieu.

Nel momento in cui le ghiandole odorifere e gli organi luminescenti del Re Demone si sono attivati, i frammenti in possesso di Vandalieu hanno iniziato a fare un putiferio.

Libera la nostra rabbia! Libera il nostro odio! Libera la nostra distruzione! Distruggi coloro che tengono immeritatamente alcuni di noi in loro possesso e liberaci!”

Con queste parole, i frammenti avevano cercato d’impulso di distruggere Ravovifard, insieme all’area circostante… Vandalieu aveva sostenuto Budarion e Borkus durante la battaglia mentre controllava i frammenti al suo interno. Se non avesse fatto questo, i danni inflitti all’impero degli Orchi Nobili e, soprattutto, ai suoi compagni, sarebbero stati enormi.

Vandalieu aveva visto Ravovifard essere attaccato unilateralmente durante quel periodo, ma questo non era abbastanza significativo per lui da tenerne conto. Non gli importava delle circostanze di qualcuno che lo aveva messo all’angolo in una situazione sfavorevole.

Il problema era che tutti avevano danneggiato il proprio corpo nella frenesia.

Ma con questo sono finalmente riuscito a far calmare tutti. Borkus, Eleanora, tutti voi, mi occuperò io delle cose da qui in poi, quindi per favore riposatevi” ha detto Vandalieu.

Mentre avanzava con movimenti dall’aspetto innaturale, Eleanora lo fermò frettolosamente.

A-aspetta, Vandalieu-sama!”

Il Mana di Vandalieu era tremendo, ma i suoi altri valori Attributo erano a malapena alla portata di un avventuriero di classe B, e anche le sue abilità in combattimento erano di quel livello. Anche se Ravovifard era incompleto e si era indebolito, era comunque un dio malvagio che si era incarnato in questo mondo, e Vandalieu non avrebbe potuto competere con lui. Nemmeno Borkus e Budarion sarebbero stati in grado di sconfiggerlo a testa alta.

Anche se Vandalieu possedeva i frammenti del Re Demone, essi non avevano senso se i loro attacchi non arrivavano a destinazione.

Per questo Eleanora e Budarion cercarono di fermarlo.

Vandalieu-sama, è impossibile combattere da soli!”

Santo Figlio-dono, posso ancora combattere!”

Ma Basdia e la Principessa Kurnelia li trattennero.

Eleanora, lascia fare a Van.”

Aspetta, Caro.”

Esatto, cosa devo temere!

Ravovifard tornò in sé, rendendosi conto che Vandalieu era un nemico che non avrebbe mai potuto sconfiggerlo se avessero combattuto frontalmente.

Io posso vincere! pensava con certezza Ravovifard mentre caricava verso Vandalieu, che assomigliava a una massa vivente di frammenti del Re Demone.

Come un rinoceronte in carica, si mosse per schiacciare la testa indifesa di Vandalieu.

Forse Vandalieu aveva ritirato i frammenti del Re Demone sparsi in giro; la terra era nuda, priva del sangue e dell’inchiostro del Re Demone. Così, era impossibile per Borkus e Budarion utilizzare la [Tecnica del Legame di Gruppo] per fargli da scudo.

Per Vandalieu, la velocità di Ravovifard sarebbe apparsa come un teletrasporto.

Esporre la tua debolezza e lasciarla senza protezione, la tua eccessiva fiducia sarà la tua rovina!” ha gridato Ravovifard.

Il carapace e le corna del Re Demone non riuscirono a stargli dietro; non mostrarono alcuna reazione. La testa di Vandalieu è stata schiacciata facilmente, senza emettere nemmeno una sensazione di gommosità o un rumore.

VANDALIEU-SAMA!”

BUOOOOH!”

Eleanora e Budarion emisero urla dolorose. Ravovifard sogghignava con le zanne esposte, sentendo la sua rabbia trasformarsi in gioia.

Nella sua mente, poteva chiaramente immaginare di essere adorato come il dio capo nella regione meridionale del continente… no, in tutto il mondo di Lambda.

FUHAHAHAHA! HO – GOBOBOH?!”

Il pugno di Ravovifard, che aveva schiacciato la testa di Vandalieu, affondò nella massa a forma di persona dei frammenti del Re Demone. Non oppose alcuna resistenza, come se fosse fatto d’acqua, e non si fermò al braccio di Ravovifard; anche la sua spalla e la sua testa furono inghiottite.

PUHAH?!” Ravovifard rimase sbalordito da ciò che vide mentre il suo braccio e la sua testa emergevano dall’altra parte della massa.

Ehi” ha detto Vandalieu, che stava fluttuando in aria usando [Volo] con uno sguardo composto sul viso.

I-impossibile! Ti ho schiacciato la testa! Non era un’illusione, l’ho decisamente schiacciata!” ha gridato Ravovifard, stupito, con ancora solo il braccio e la testa che sporgevano dalla schiena della massa a forma di persona.

Sì, proprio così” ha detto Vandalieu con tono spensierato. “Anche se era la testa di un clone che ho creato usando [Esperienza Extracorporea] e materializzato con [Materializzazione] per usarlo come esca.”

La verità era che la testa di Vandalieu che sporgeva dal petto della massa di frammenti era quella di un clone, e schiacciarla aveva causato solo dolore piuttosto che una ferita mortale.

Il vero Vandalieu era rimasto a galla per tutto il tempo, dove né Ravovifard, né Eleanora e gli altri potevano vederlo.

Un’esca, dici?!” Ravovifard è rimasto sbalordito quando si è reso conto di essere stato preso in giro. Si è infuriato immediatamente ed ha cercato di allungare il braccio verso Vandalieu in preda alla rabbia, ma si è reso conto che non poteva farlo e si è sentito ancora una volta sbalordito. “Il mio braccio, il mio corpo non si muove?!”

Solo pochi secondi fa, la massa a forma di persona dei frammenti del Re Demone non aveva fornito alcuna resistenza, come se fosse stata fatta di liquido, ma aveva rapidamente aumentato la viscosità e fermato i movimenti di Ravovifard, anche se possedeva una forza fisica equivalente a quella di un Drago Antico.

Non solo, ma le corna del Re Demone si estendevano verso l’interno della massa, impalando Ravovifard che era intrappolato all’interno.

GUOAAAAAAAAAAH!” Ravovifard ha emesso un urlo che ha scosso l’aria stessa mentre il sangue usciva dalla sua bocca, tutto il suo corpo impalato dalle corna del Re Demone che possedevano gli effetti delle abilità [God Slayer], [Soul Break] e [Ostilità].

Eleanora sprofondò a terra. “Basdia, tu lo sapevi, vero?!” ha detto.

Piuttosto che sapere, potevo vedere il vero Van da qui. Ma non potevo semplicemente spiegarti le cose, giusto?” ha risposto Basdia.

Questo è vero, ma… Beh, va bene. Mi farò confortare da Vandalieu-sama più tardi.”

E Caro sarà confortato da sua moglie~♪” ha detto la Principessa Kurnelia.

No, Principessa, la battaglia è ancora in corso” ha detto Budarion.

Questa conversazione ha fatto sembrare che la battaglia fosse già finita, ma Ravovifard non ha avuto il tempo di farci caso. Oltre alle corna del Re Demone, il carapace del Re Demone stava cercando di schiacciargli gli arti e il sangue del Re Demone aveva iniziato a strisciare sul braccio e sulla testa che era ancora in grado di muoversi.

Ha aperto la bocca per far uscire un ruggito e liberare un’onda d’urto, il suo unico metodo di attacco rimasto, ma è stato inondato da una pioggia di [Mana Bullet], [Death Bullet] e corna del Re Demone scatenate da Vandalieu.

Con un foro aperto dalla bocca alla parte posteriore del tronco encefalico, Ravovifard ha emesso un urlo piuttosto che un ruggito.

Non c’è modo di fare un contrattacco mentre la testa è esposta in modo così indifeso, vero?” ha detto Vandalieu. “Ah, prendi questo già che ci sei.”

Come un ripensamento, ha lanciato un grumo coagulato del sangue del Re Demone che si era trasformato in veleno con l’incantesimo [Deadly Poison], ed è finito direttamente in uno degli occhi di Ravovifard.

Il dio malvagio ha emesso altre urla che a poco a poco cominciarono a sembrare urla di morte.

Sei caduto in una stupida trappola, ma credo che sia comprensibile” ha detto Vandalieu. “Sei stato spinto dalle voci nella tua testa, non è vero?”

Sebbene fosse tormentato da un intenso dolore, Ravovifard ascoltò le parole di Vandalieu e prese coscienza di voci diverse dalla sua all’interno della sua coscienza.

Liberaci! Rilasciaci! Liberaci da questo falso ospite! Cadi, e liberaci nel nostro vero corpo!”

Sono queste le voci delle ghiandole odorifere e degli organi luminescenti del Re Demone?! Il senso di euforia, la gioia, non erano mie, ma le emozioni di questi frammenti! Credevo erroneamente di controllarli, ma mi stavano davvero manipolando?! Allora il mostro la cui mente si è preservata anche se possiede ancora più frammenti di me, quello a cui i frammenti si riferiscono come il loro ‘vero corpo’…!

Ravovifard ha guardato Vandalieu con gli occhi di una preda viva nelle fauci del suo predatore.

Ravovifard vedeva in Vandalieu qualcosa in comune con qualcuno a cui aveva giurato obbedienza in passato, un essere che non poteva in nessun caso sfidare.

R-Re Demone-sa –” ha sussurrato. “GOBYUH?!”

Ma le sue parole furono accorciate quando la sua testa è stata polverizzata da una massa del carapace del Re Demone, grande come una palla da bowling, sparata da una canna di fucile che Vandalieu aveva creato con il sangue ghiacciato del Re Demone.

Allo stesso tempo, le voci forti dei frammenti si affievolivano dall’interno di Ravovifard. Le ghiandole odorifere e gli organi luminescenti del Re Demone erano stati rimossi.

E nel momento successivo, la vita scomparve dal corpo di Ravovifard.

Ah, Principe Budarion. Per favore, finisci questa persona estremamente maleducata” ha detto Vandalieu.

Eh? Va bene che lo faccia io?” ha chiesto lo sconcertato Principe Budarion.

All’inizio era Bugitas, e di questo passo non guadagnerò Punti Esperienza” ha detto il clone spirituale di Vandalieu, che si è fuso con Budarion per dargli gli effetti di [Soul Break], [God Slayer] e [Ostilità].

Grazie… Addio, Bugitas. Fratello mio” ha detto Budarion con voce stanca ma ferma mentre tirava fuori la sua spada magica.

La sua punta ha trafitto la testa di Ravovifard, che ancora aveva a malapena le tracce del suo aspetto di quando era Bugitas.

Quello è stato il colpo finale, e Ravovifard ha smesso completamente di muoversi.

La massa a forma di persona dei frammenti del Re Demone si dissolse e ritornò a Vandalieu.

Hai acquisito le ghiandole odorifere del Re Demone e gli organi luminescenti del Re Demone!

I livelli delle abilità God Slayer, Fusione del Re Demone, Forza Sovrumana, Agilità Aumentata, Magia Senza Attributo, Controllo del Mana, Forma Spirituale, Combattimento a mani nude, Materializzazione, Coordinamento, Comando, Lancio, Tecnica dell’Artiglieria, Tecnica dell’Armatura, Tecnica dello Scudo e Tecnica del Legame di Gruppo sono aumentati!

Magia attributo Morte si è risvegliata in Magia del Re Oscuro!

Come previsto, sembrava che la quantità di Punti Esperienza guadagnati sconfiggendo un dio malvagio fosse enorme; le abilità e i livelli di Vandalieu sono aumentati enormemente e la [Magia attributo Morte] si è risvegliata in quella che probabilmente era un’abilità superiore, la [Magia del Re Oscuro].

Anche il lavoro di Comandante del Demone Cadavere aveva probabilmente raggiunto il livello 100.

Siamo stati liberati! Noi siamo te! Tu sei noi!”

Siete troppo rumorosi” ha detto Vandalieu, schiaffeggiandosi la fronte, e le voci dei frammenti si sono placate.

E così si risolse l’incidente dell’usurpazione del trono nell’impero degli orchi nobili.

Ma in un certo Reame Divino, la battaglia non era ancora finita.

Perché sebbene Ravovifard avesse eseguito alcuni lavori sul corpo di Bugitas, il suo potere era aumentato e non poteva scendere su Bugitas con tutto questo, così il corpo principale di Ravovifard rimaneva ancora nel suo Reame Divino.

Ma anche se il Dio permaneva, era in uno stato così pietoso che non c’era altro modo di descriverlo se non quello di essere a malapena sopravvissuto.

Non era riuscito a mandare tutto il suo essere in Bugitas, ma parti importanti di lui, compresa la sua personalità, erano presenti nella parte che era discesa. Così, dopo essere stato distrutto, Ravovifard si trovava ora in una posizione da cui non poteva più riprendersi.

Ma per quanto fosse corrotto, era un dio. Se avesse continuato in questo stato, avrebbe potuto recuperare in un lungo periodo di tempo, ma… ora che era in questo stato, non c’era verso che gli dei della regione meridionale del continente, i cui movimenti Ravovifard aveva finora impedito, lo lasciassero in pace.

Ti separeremo in un modo che sarà impossibile da ripristinare, e ti sigilleremo per l’eternità!”

Dormi nel tuo incubo eterno!”

Mubububujenge, Zozogante e gli dei delle altre città come Zanalpadna hanno fatto a pezzi Ravovifard e lo hanno sigillato.

← 144 – Il piano vincente di Ravovifard

146-La nostra nazione tornerà ad essere un regno →

error: Content is protected !!