26 – La fine delle Fiamme Nere

Capitolo offerto da

— • — • — • —

Alle parole di Regan, mi ritornarono in mente i tre ragazzi delle “Fiamme Nere”… che aspetto avevano? Avevo prestato attenzione solo al loro colore dei capelli, quindi non me li ricordo. Beh, se lo dice Regan, dev’essere vero.

“In origine erano avventurieri di rango elevato. Ancora peggio, nessuno in città riescie a eguagliare il loro potere. Al momento siamo tutti occupati a sostenere la battaglia, ma….” (Regan)

Regan mi fissò.

“A dire la verità, non pensavo che saresti tornato così presto. Hai sentito di ciò che stava che accadendo e hai deciso di abbandonare la tua richiesta di ricerca sulle montagne?” (Reagn)

“Non essere sciocco, l’ho finita correttamente. Ma al mio ritorno la città era già in questo stato” (Wazu)

“Haa?…. Ci vogliono alcuni giorni per viaggiare dalla città alla montagna…. sei serio?” (Regan)

” Hai sentito ciò che ho detto? La prova è il Drago in cima alla mia testa. A proposito, non ci sarà più alcun pericolo sulla montagna” (Wazu)

“…. Assurdo, dovrei smettere di applicare il buon senso alle tue azioni…. il tuo potere è…” (Regan)

Oii, detta così sembra che io non abbia buon senso. Che maleducato!

“Mi dirai i dettagli più tardi…. Sentito?” (Regan)

“Nessun problema. Mi chiedo se Keyla-san e Lula siano ancora in città perché avrò di nuovo bisogno di loro. Voglio riposarmi il prima possibile” (Wazu)

Regan annuì ancora una volta al mio sorriso impavido. Mi giudica un forte avventuriero.

“Vaiii!! Aprite la strada!! La Fine è vicina!!” (Regan)

Gli Avventurieri guardarono la voce arrabbiata di Regan. Successivamente aprirono la strada non appena mi videro. Questa dovrebbe essere la prima volta che vedo un Majin, ma—

Quelle facce mi sembrano molto familiari. Forse, le avevo già viste da qualche parte. Però non sono più umani. Gli occhi rossi, la faccia screpolata come se fosse rotta, le unghie che si gonfiavano e si allungavano bruscamente…

….Giusto. Assomiglia a quello che ho battuto nel villaggio degli Elfi, ma aveva un aspetto migliore rispetto ad’ora.

“Giusto per essere sicuri. Non c’è davvero alcun modo di farli tornare normali?” (Wazu)

“Beh… almeno non farli soffrire…” (Regan)

Non riesco a dare alcuna risposta alla dolorosa espressione di Regan.

“””…. Aaa…. Gaa….”””

Sembra che non abbiano più voce. Quando i sei occhi rossi si accorsero di me, cominciarono a far oscillare contemporaneamente i loro grossi artigli.

“””Gaaaaaaaa!!!!!!!!!”””

Farò proprio come Regan mi ha chiesto. Ora, porrò fine alla loro sofferenza con il mio potere.

Li ho finiti in un solo colpo…

“Addio “Fiamme Nere”!” dissi a bassa voce.

*****

Sono passati alcuni giorni dalla sparizione dei Majin e la città sta già riacquistando il suo solito vigore. E’ nato tutto da un semplice riposo. Ogni giorno, gli avventurieri continuavano a parlare della mia lotta contro i tre Majin giorno e notte. Soprattutto spiegavano come li avevo stesi in un solo colpo. Onestamente è imbarazzante, non riuscivo neanche a mangiare a mio agio.

Meru è stata riconosciuta come il mio Famiglio. All’inizio furono tutti sorpresi della sua presenza, ma successivamente cominciarono ad accettarla. Tutti diffondevano voci su come avevo sconfitto i Majin e salvato la città, mi consideravano un eroe. Penso che Meru sia stata facilmente accettata grazie al mio gesto eroico.

Quando cammino per la strada, i bambini si fermano e cercano di darle dolci. Anche chi possiede una bancarella cerca di darmi qualche servizio. Alla locanda ho chiesto a Keyla-san di preparare qualcosa per Meru. Si rifiutava di mangiare dalle mani di Lula e accettava solamente le mie. Chiunque provi può rinunciare già dall’inizio perché è impossibile convincerla.

Successivamente dissi a Regan che avevo cacciato il Drago in montagna e che molto probabilmente non ci sarebbero stati più problemi. Dato che era presente anche Orthros, ho parlato anche di lui. E così il rapporto di indagine fu completato e ricevetti 30 monete d’oro. Uhahaha. Conservai alcune monete all’interno delle mie tasche e altre nello “Spazio Magico” di Meru.

Non avendo nulla da fare, trascorsi il mio tempo libero parlando con Orlando, ascoltando malvolentieri Lula che parlava del Sentiero della Locanda oppure giocando con Meru. Ah c’è stata anche una chiamata di Regan, di nuovo? Cosa c’è questa volta?

Come al solito, Emma-san mi guidò nella stanza principale della gilda. Una volta entrato, trovai Regan con un sorrisino stampato in faccia. Non sono felice di vedere un uomo calvo di mezza età che mi sorride. In questo momento Meru sta anche dormendo sulla mia testa.

“Oh, sei arrivato! Per favore, siediti” (Regan)

“…. Grazie” (Wazu)

Ci sediamo faccia a faccia come al solito, dopodiché mi mise davanti un sacchetto che produceva un suono simile a *thud* a causa del suo peso.

“Cos’è questo? È il motivo per cui mi hai chiamato?” (Wazu)

“Si! Bene, c’è un’altra cosa però. Prova ad aprire la borsa” (Regan)

Quando aprii la borsa per controllarne il contenuto, riuscii a vedere una grande quantità di oro. Uwaaa….

“Sono in totale 300 monete d’oro. Sono tue” (Regan)

“…. Eh?” (Wazu)

“È la ricompensa per aver sconfitto i Majin. 100 monete d’oro per ogni corpo. Il guadagno è alto perché erano ex-avventurieri di Rango A” (Regan)

“Capisco” (Wazu)

Regan è l’unico che conosce il passato di quei demoni. In quel momento, avevo sentimenti contrastanti nel cuore, non potevo accettare così facilmente. Ma Regan mi spinse le monete d’oro mentre continuava a dirmi di non pensarci troppo. Fui costretto ad accettarle e a metterle nella mia borsa.

“Anche se è davvero strano… non dovrebbe esserci alcuna “Riserva Magica” da queste parti… Credo sia apparsa qua vicino” (Regan)

“Nonostante me lo stai chiedendo… è la prima volta che sento parlare di una cosa simile” (Wazu)

“Come pensavo… Beh, creerò una richiesta di indagine in un secondo momento. Ah, un’ultima cosa—” (Regan)

Regan mi si avvicinò con un sorriso felice che non avevo mai visto fino ad ora. Smettila, mi stai tentando la voglia di colpirti inconsciamente.

“Sei libero adesso?” (Regan)

“…. Non ho nulla da fare” (Wazu)

“Va bene. Allora, ti porterò in un bel posto…” (Regan)

← 25-Majini (il demone)

27-Il posto dove mi ha portato è… →

error: Content is protected !!