223 Avventuriero Sgradevole

Precedente | Indice | Prossimo

Qualche giorno dopo che ricevetti informazioni da Rauno-san.

Tanya-san fece un salto alla villa. Fai io a farle compagnia, ma c’erano solo gli automi di Damien nella villa, quindi finii per far preparare a numero 2 del tè.

Forse non era interessata ai miei gusti personali, perché preparò un tè diverso da quello di Monica. Probabilmente era la preferenza di Damien.

Tanya-san si sedette sul divano con la giusta postura. Non aveva toccato il tè. Il suo tono era ancora più indifferente del solito.

Usai un’Abilità. L’Abilità della Terza… Search… mostrò la reazione di Tanya-san come gialla o rossa.

Forse aveva qualche dubbio. In quel caso, significava che lei conosceva i dettagli. Tanya-san era una persona della gilda. Come previsto, doveva dare la priorità al suo lavoro.

“Lyle-kun, c’è una richiesta urgente. Forse hai sentito le voci…”

“Su Cartaffs?”

“… Se ne sei consapevole, questo rende le cose veloci. Si tratta di questo, di Cartaffs. Ultimamente ci sono stati dei movimenti turbolenti. Una richiesta di una persona interessata nel paese è arrivata a Beim, e abbiamo deciso che si trattasse di una richiesta che richiede molta urgenza. Allora la Gilda ha deciso di chiederlo a te. Come ricompensa per il successo, promettiamo cinquantamila in monete d’oro. Il contenuto della richiesta è quello di salvare la regina catturata.”

Come pagamento anticipato, sono state preparate diverse migliaia di monete d’oro.

Non aveva mai avuto l’intenzione di pagare la commissione di terminazione, quindi volevano presentare una richiesta a condizioni notevolmente favorevoli.

Dal Gioiello, la Quinta lasciò la sua voce.

『Quindi poche migliaia di monete d’oro non li fanno alcun male? Ben fatto, Gilda degli Avventurieri. Non è una brutta somma per coprire i preparativi.』

Controllai il documento.

“Questa è una somma preliminare piuttosto stravagante. Ma il nostro gruppo non è altro che donne, come sono sicuro che voi sappiate. Secondo il contenuto della richiesta, è del tutto escluso, no?”

L’Abilità di Larc era potente contro il sesso opposto, o così sembra che il rapporto avesse messo in luce. E sembra che fosse un piano per separarmi dalle mie compagne.

La Settima lo guardò.

『Finché ti separavano, hanno pensato che avrebbe funzionato in un modo o nell’altro. Ma questa volta, la Gilda dovrebbe usare le sue carte vincenti… sottovalutarli, e sarebbe pericoloso.』

Per quanto riguarda le opinioni della Settima, la Terza rise.

『E non è per questo che va bene? Larc, vero? C’è un ragazzino piuttosto pietoso laggiù. Dubito che sia consapevole di come lo stiamo usando noi e la Gilda, dopotutto. Oh, certo, Lyle… fallo secondo il piano.』

Tanya-san ha anche considerato i motivi per cui posso presentare un rifiuto.

“È stato stabilito che il successo è più che probabile se lavori da solo. Inoltre, nient’altro che donne è una bugia, giusto? Maksim, Damien… anche loro sono registrati come avventurieri”

Quindi avete pensato di schiacciarci a fondo? Anche il nome di Maksim stava spuntando fuori. Ricontrollai i documenti.

“… Ho anche una richiesta di Soggiogamento del Labirinto. Questo può venire dopo che lo ho completato?”

In modo preoccupato, Tanya-san parlò.

“È urgente, quindi, se possibile, nel prossimo futuro. Inoltre, se è impossibile, la Gilda invierà rinforzi.”

Quando sentii quello, sorrisi. Era un caso che avevo considerato. E gli avventurieri inviati probabilmente sarebbero stati pronti ad attaccarci.

“È un grande aiuto. E i rinforzi per me?”

“Come previsto, questo è… tuttavia, Beim ha già inviato avventurieri da quella parte dei mari. Possiamo fare in modo che collaborino con te”

Quando lo sentii, inclinai la testa.

“È così? Che strano. Tutti i gruppi famosi devono essere fuori per altre richieste. Era una spedizione da un altro luogo oltre alla Filiale Orientale?”

Oltre alla Filiale Orientale che si occupa di questo tipo di richieste, gli unici avventurieri che si allontanavano così tanto da Beim erano i mercenari della Filiale Meridionale. Come sempre, l’espressione di Tanya-san sembrava calma.

“Questo è quanto siamo di fretta. Manderemo altri rinforzi al Labirinto.”

I nodded, and moved to sign the papers, but suddenly stopped my hand. Annuii e mi mossi per firmare i documenti, ma all’improvviso fermai la mano.

“Oh, giusto. Ci sono alcuni compiti diversi che devo fare anch’io, quindi potrei lasciarli a un conoscente della Filiale Orientale?… Vorrei fare una richiesta per loro.”

Sentendo questo, Tanya-san pensò un po’, ma alla fine annuì con un sorriso.

“Va bene. Tuttavia, inviare persone troppo competenti sarà problematico per noi. E dubito che accetteranno se gli proporrai un incarico diverso.”

Firmai il foglio.

“Oh, va bene. Ho la sensazione che probabilmente accetteranno.”

Guardai in basso, mentre pensavo.

(Tanya-san, sei morbida. Hai pensato che non avrebbe importanza se si esclude un avventuriero che assumerebbe lavori occasionali?)

Dopo che Tanya-san se ne andò, chiamai Damien e Maksim-san, che erano stati nella villa, nella stanza, per discutere.

Si trattava della richiesta di Cartaffs. E li ho anche informato di quanto terribile fosse la situazione attuale.

Damien si tolse gli occhiali e pulì le lenti.

“Hmmm~, è così? Hai qualcosa in mente, vero, Lyle?”

Maksim sembrò nervoso. L’opposto di Damien.

“Questo non va bene. Non essere in grado di ricevere sostegno finanziario da Beim, non importa come pensi, influenzerà i nostri obiettivi d’ora in poi.”

Sembra che pensasse che avrebbe continuato a ricevere l’appoggio di Beim… della Casata dei Trēs. Ed è su questa premessa che Adele-san si stava muovendo.

Mi scusai.

“Sì, probabilmente dovrei scusarmi in anticipo. Dovremo sgomberare anche questo posto. Probabilmente, o meglio, nel prossimo futuro, la Casata dei Trēs farà qualche mossa, e noi cominceremo a costruire una base nel punto in cui ci siamo mossi con il Soggiogamento del Labirinto, quindi farò di quel punto la nostra prossima base operativa.”

Damien sembrò riluttante.

“Eh~ Mi era piaciuto il laboratorio sotterraneo di questo posto.”

“Costruirò un edificio a tuo piacimento lì. E aspetta, penso che faremo un trasloco completo.”

Li disse cosa pensavo sul piano.

Dell’attacco anticipato degli avventurieri a Cartaffs, e di come, salvando la Regina, avremmo venduto un favore e gli avremmo fatto osservare Bahnseim dal nord.

Sentendo questo, Maksim.

“… Se tutto va bene, è davvero un buon affare. Ma c’è un alto rischio. E quando stiamo esponendo milady a un tale pericolo, non posso nemmeno starle vicino.”

Come pensavo, non voleva essere spostato dalla parte di Adele-san. Per Damien, sembrava essere un dolore.

“Tre automi. È vero che posso preparare i golem, ma come si mantiene questo in termini di potenziale di guerra? Possiamo vincere? Gli avventurieri che hanno affinato la loro abilità nel Labirinto, per essere onesti, sono mostri. ”

A Damien e Maksim-san, mantenni la fiducia e parlai.

“Vinceremo. Se perdiamo qui, comunque, non vinceremo contro il mostro che è Celes. E anche. Ci sono movimenti a Beim per espellere la Casata dei Trēs. Quindi voglio migrarli direttamente nella terra che stiamo sviluppando. Damien, puoi convincere il vecchio Letarta?”

Damien si mise gli occhiali, prese una tazza dal suo automa cameriera numero 1 e bevve un sorso di tè.

“Credo che sia possibile. Nel bene o nel male, è un artigiano. Finché ha un posto dove stare e lavorare, non è fattibile? Sembra che non odi il trambusto di Beim, ma è venuto dalla campagna e ha detto che gli manca. Inoltre, gli piaceva modificare le Valchirie, e sembra che non volesse abbandonare il lavoro.”

Così possiamo prendere il vecchio Letarta. In questo caso, forse potrei chiamare gli artigiani e i mercanti a lui collegati, e dare loro un invito.

Milleia-san parlò deliziata.

『Lyle, lasciamo che Eva-chan sparga qualche voce. Che la terra a sud è benedetta o qualcosa del genere!』

Questa persona si stava davvero divertendo.

Lì, Damien mi guardò.

“… Prenderai i mercanti che hanno perso il loro valore qui? Se sei tu, Lyle, allora se tutto va bene, sono sicuro che potrai iniziare dai mercanti rimasti a Beim.”

Scossi la testa.

“Mi dispiace, ma anche così, ho un forte senso del dovere. Dopo che mi hanno salvato così, non li tradirò.”

Lì, Maksim-san mi rivolse alcuni occhi di dubbio.

“… Questa è una definizione diversa di ‘dovere’ rispetto a quella che conosco”

… Che maleducato. Salverò i mercanti che mi aiutarono dal crollo di Beim. Questo è il mio dovere, no?

Facendo una visita alla Filiale Orientale, chiese personalmente la stanza di Marianne-san al terzo piano.

Normalmente, non ci sarebbero problemi con chiunque fosse l’addetto alla reception, ma solo questa volta, era necessario che cercassi Marianne-san.

La Gilda aveva un numero considerevole di dipendenti e non poteva fare a meno di chiedere agli addetti alla reception di non abbandonare i loro avventurieri a cui hanno familiarizzato.

No, non dico che fosse essenziale, ma chiesi comunque lei con l’intenzione di usarla.

Quando mi vide aspettando nella stanza, Marianne-san sorrise, mentre portava alcuni documenti. E ispezionò il mio volto.

“Quanto raro che mi chiamino così. Sento che potrei fraintenderlo, quindi, se possibile, potrei sentire il motivo…?”

Mentre ci scherzava, il suo viso diventò serio mentre guardava la mia espressione.

“Non sembra che sia uno scherzo.”

Dicendo questo, lasciò i documenti sulla scrivania, servì un drink e si sedette. Dopo aver portato il drink in bocca, feci la mia dichiarazione.

“È stato deciso che andrò a Cartaffs. Per quanto riguarda una barca, userò una della Casata dei Trēs. Mentre lo faccio, ho assunto un gruppo per lavori occasionali.”

L’espressione di Marianne-san non cambiò.

“È così. Penso che tu abbia difficoltà, ma se sei tu, puoi sicuramente completare la richiesta…”

Lì, feci un sorriso. Con un sorriso eccezionalmente splendido, cominciai ad odiarmi. Questa è l’unica cosa in cui sono davvero migliorato.

“Allora vorrei avere informazioni sugli avventurieri diretti a Cartaffs. I dati dettagliati salvati dalla Gilda… esistono, vero?”

Gli occhi cadenti di Marianne-san si strinsero, come se mi stessero guardando.

“La fuga di informazioni è severamente proibita. Quindi cosa ti aspetti che risponda?”

“Anche se le mie informazioni sono ovunque? Un addetto alla reception del tuo livello dovrebbe sapere in che situazione mi trovo, giusto? Sembra che tu abbia fatto anche l’addestramento per principianti, ma sei relativamente ben informata sul lavoro alla Gilda.”

Marianne-san si alzò dalla sedia e si mosse per uscire dalla stanza.

“… Chiamerò un altro addetto alla reception. E non ho niente da dirti.”

Mantenni il mio sorriso e la informai del gruppo di avventurieri a cui avevo fatto richiesta.

“Questa volta, ho cercato aiuto dal gruppo di Erhart. Lo hanno accettato volentieri. Era una grande richiesta, dopotutto. A parte questo, Marianne-san, ti sei arrabbiata per loro, vero? Non permettendo loro di prendere una richiesta dove potrebbero morire, hai causato un problema alla scrivania… Sono molto appassionato di persone gentili.”

Marianne-san si girò e mi guardò in modo orribile. E abbassò la testa per un po’, il che mi diede abbastanza risposte in sé.

Sicuramente lo sapeva. Riguardo mio stato e ciò che Beim doveva fare.

“Allora sapevi tutto. Tuttavia, sceglierai ancora di andare a Cartaffs; quanto testardo devi essere. Dal mio punto di vista, sarebbe di grande aiuto se ti voltassi e scappassi.”

Alzai le spalle.

“C’è ancora qualcosa di importante a Beim. Se fosse per proteggere quello, pensavo che il mio comportamento sarebbe stato in qualche modo permesso. Dunque, non ci sono grandi profitti per te, ma non vuoi ascoltare la mia richiesta?”

Marianne-san ritornò, si sedette sulla sua sedia e rivolse gli occhi verso di me. Non con la sua solita atmosfera, aveva una sorta di aura minacciosa in lei.

Aveva acquisito diverse esperienze a modo suo, e quello era venuto a formare questo tipo di atmosfera.

“… Informazioni su avventurieri, giusto? Come hai detto, è davvero una chiacchierata con poco merito per me. Se dovessi dire, non è altro che demeriti. Ma preparerò le informazioni sugli avventurieri che sono andati a Cartaffs per te. Anche informazioni su coloro che attaccano i tuoi compagni rimanenti. In cambio…”

Quello che Marianne-san cercò da chiedere in cambio…

“Una garanzia per la vita del gruppo di Erhart-kun. No, riportali a Beim illesi. Una volta entrati a Cartaffs, tutti quelli che sono con te dovrebbero essere identificati come bersagli. Non lo ignoreranno solo perché sono lì per lavori occasionali.”

Annuii e confermai quanto tempo ci sarebbe voluto per ottenere le informazioni con esso. Sembra che potrebbe ottenerli relativamente in fretta, e mi impressionò. Le sue abilità come addetta alla reception erano sicuramente impressionanti.

E dopo aver ordinato tutte le informazioni, le chiesi.

“Sono sicuro che tu sia molto favorevole al gruppo di Erhart. È amore?”

There, Marianne-san gave a laugh, as if to mock me. And she looked at me in sorrow. Lì, Marianne-san rise, quasi per deridermi. E mi guardò con tristezza.

“Hai ragione a metà. Ma per quei ragazzi… forse come fratellini carini. Inconsci del mondo, ma onesti e laboriosi… vedere quel tipo di bambini è la più grande gioia di essere un’addetta alla reception. Lavorando costantemente per maturare, e informandoci felicemente su tutto… Invece di un certo ragazzo sgradevole che riesce a fare tutto alla perfezione fin dall’inizio, vorrei sostenere quel tipo di ragazzi carini.”

Non c’era davvero problema se Marianne-san informasse la Gilda. La villa era già vuota, e i preparativi erano in corso.

Ma sentendo questo, nfemai che, al posto del gruppo di Erhart, ero decisamente meno interessante per l’addetta alla reception.

“Al contrario, mi aiuterai per una cosa del genere?”

Marianne-san guardò in basso e lasciò andare la sua voce, poco a poco.

“… Assomiglia all’avventuriero che mi piaceva. Quando ero ancora una principiante, ero relativamente popolare, così rimasi intrappolata. Così ho avuto un avventuriero sincero che era venuto dalla campagna e si sforzò per me.”

Sentendo questo, ottenni ciò di cui avevo bisogno. E Marianne-san mise in evidenza gli sviluppi che mi aspettavo.

“Per questo, è morto. Anche lasciandomi i suoi beni… ero davvero un idiota. Da lì, fui l’addetta alla reception della scrivania per principianti. Però si scopre che ero meglio addestrando nuove reclute. Perché sentivo che valeva la pena farlo.”

Sentii la sua storia dall’inizio alla fine, prima di alzarmi.

“… Riporterò sicuramente il gruppo di Erhart a Beim. Lo giuro.”

Lì, Marianne-san mi fissò.

“Se non li riportassi indietro, ti maledirò a vita. Dopo essere andata così lontano per te, se anche uno di loro sarà ferito… ti mostrerò cosa significhi diventare nemico di un’addetta alla reception della Gilda”

La sua minaccia mi spaventò davvero, ma per non lasciar uscire quei pensieri, risi. E dopo aver lasciato la stanza, mi accarezzai il petto.

… La Filiale Orientale.

Alla scrivania al primo piano, Rühe accettò alcuni documenti da Erhart.

Ed Erhart parlò con lei.

“Mi dispiace, riguardo il prossimo lavoro, ma dovrò declinare.”

Sentendo questo, Rühe lo trovò strano, mentre lo confermava con lui.

“Cos’è successo? Di solito, confermi le vostre prossime richieste e le pianifichi mentre sono qui. La salute di qualcuno ha preso una brutta piega?”

Erhart lo negò mentre scuoteva la testa. Si era calmato ancora di più come avventuriero, compiendo richieste, mentre proteggeva gli insegnamenti di Marianne.

“Daremo una mano a Cartaffs su richiesta di un conoscente. Beh, sono solo lavori occasionali, ma i profitti sono buoni, e sarà una richiesta a lungo termine, quindi altre richieste non saranno possibili per un po’.”

Sentendo questo, Rühe osservò Erhart.

“Anche se è di un conoscente, essere chiamato personalmente è una prova della sua credibilità. Sembra che siate già splendidi avventurieri… giusto! Mi aspetterò un ricordo quando tornerai. E mi piacerebbe sapere che tipo di avventure hai avuto.”

Lì, Erhart emise un sospiro.

“Eri più carina quando ancora chiedevi dolci. Dì lo stesso a tutti, e soffrirai un po’ in futuro. Beh, ci vediamo relativamente spesso, quindi almeno ti comprerò un souvenir.”

Rühe distolse un po’ gli occhi e parlò a bassa voce.

“… Non lo dico a tutti.”

Erhart si alzò dalla sua sedia.

“Cos’era quello?”

“Non è niente. Mi aspetto qualcosa di buono, Erhart-san.”

Vedendo il sorriso di Rühe, Erhart fece un sorriso amaro. Forse pensando che Marianne lo avesse ingannato, sembra che avesse ancora un trauma quando si trattava di addette alla reception…

Precedente | Indice | Prossimo

Lascia un commento

error: Content is protected !!