Dearh march v5 cap 5.6


Capitolo 5.6: La principessa dei topi

Satou è qui. Le principesse sono spesso presenti nelle fiabe. Ma non pensi che ci siano troppe principesse sofferenti?
Almeno, mi piacerebbe se finissero con un sempre felici e contenti.

“Sei venuta per…?” (Checker: so che questa domanda non ha molto senso, ma in inglese è proprio scritto “Have you come to?”)

Chiesi gentilmente mentre mi sentivo sollevato. Tuttavia, la ragazza fece un salto per prendere le distanze da me. No, ci provò, ma a causa della sua anemia i suoi piedi si incrociarono e mi crollò addosso.

“… Dov’è Mize?”

Non conosco quel nome, ma potrei pensare ad una sola persona.

“Quello con l’elmetto rosso dei cavalieri topi?”

“Sì.”

Anche se aveva ragione di stare in guardia, era sicuramente una ragazza taciturna.

“Dopo avervi affidato a noi, è andato a combattere con coraggio i mostri … ed è morto.

Ero indeciso se dirle una bugia per impedirle di rimanere scioccata, ma decisi di dirle la verità.
La sua faccia divenne pallida, doveva essere scioccata.

“Sono Satou, un mercante ambulante, posso chiederti il tuo nome?”

Posso vederlo con AR, ma è giusto presentarsi per iniziare una conversazione.

“… Mia.”

Una breve risposta emerse dopo un battito di silenzio.
Hu ~ m, è difficile in modo completamente diverso da Lulu.

“Princess-sama, si è svegliata ~”

“Ah, sembra che il suo nome sia Mia.”

“Eh ~, sono Arisa. Piacere di conoscerti, Mia.”

Arisa rimase sbalordita dopo essersi presentata e aver visto il viso di Mia.

“Qual è il significato di questo, mi chiedo?”

Arisa venne da me. Non aveva verificato lo stato?

“Cosa vuoi chiedere, dillo.”

Arisa fece un respiro profondo.

Inalò.

Esalò.

Inalò di nuovo.

“Perché è un elfo!”

Arisa disse così mentre indicava l’orecchio pallido e appuntito di Mia.
Tuttavia, non penso che tu debba essere sorpresa fino a questo livello, giusto?

“Non era la principessa degli uomini-topo?”

“È colpa tua se non l’hai controllato correttamente.”

Certamente pensai lo stesso quando mi fu affidata. Anche se, è per questo che avevo usato il linguaggio degli elfi in primis. Avevo parlato pure con Mia usando il linguaggio elfico, Arisa non l’aveva sentito?

“Kuh, anche se le ho fatto un piatto speciale a base di formaggio …”

Pensavo che la diceria che ai topi piacesse il formaggio fosse solo folklore. Non era stata colpa delle animazioni occidentali.

“Oh bene, ancora più importante, andiamo a mangiare!”

Arisa prese la mano di Mia per farla alzare con forza.

“Se hai fame, finirai per diventare ancora più depressa, mangiamo molto e piangiamo molto! Questo è il miglior servizio commemorativo per i defunti.”

Queste furono alcune buone parole provenienti da Arisa. Avevo la sensazione che le avesse prese da qualche parte, ma non mi burlerò di lei.
Mia venne sopraffatta dal vigore di Arisa e si sedette per il pasto.
Feci il traduttore per loro due mentre camminavamo insieme.

Capii dopo aver parlato un po’, anche se Mia non poteva parlare nel linguaggio di Shiga, lei poteva capire il significato approssimativo delle cose.

Grazie a ciò riuscii a finire il pasto senza dover diventare un interprete per le ragazze.

Attraverso l’AR vidi le statistiche di Mia, la sua età : 130 anni. Una donna Livello 7. Le sue abilità erano: [Magia dell’acqua], [Arco], [Vedere gli Spiriti], queste tre. I suoi titoli erano: [Master del Labirinto/Doungeon] e [Piccola figlia della Foresta Boluenan]. Il suo vero nome era Misanalia Boluenan. Penso che il suo soprannome dovrebbe essere Lia, è a causa di un’usanza degli elfi?
Doungeon eh. Sono diversi dai labirinti?

Dal suo aspetto, sembrava essere a metà strada tra l’età di Arisa e Lulu. Il suo seno è ancora più umile rispetto a quello di Arisa … per amor di Mia non parlerò più di questo.

I suoi capelli sono di un turchese chiaro quasi blu anziché verde. Le sue pupille sono di un bel verde smeraldo. La sua pelle è bianca e il suo corpo è magro al punto da sembrare quasi malata.

Eppure, ero preoccupato che fossi stato maledetto da un incantesimo che faceva in modo che attirassi bambine.

Mia stava mangiando solo verdure evitando le carni da un po’. Le carni che lei aveva rifiutato erano state saggiamente prese da Tama. Dal lato opposto, Pochi scambiava le sue verdure con il piatto di Mia.

Se sei schizzinosa con il cibo, non diventerai grande sai?

Quello di cui ero più preoccupato, Liza, stava masticando in modo esagerato la carne delle zampe di cinghiale, non stava prestando attenzione a ciò che la circondava. La lascerò in pace.

Lulu era impegnata come cameriera. Dato che Arisa si stava prendendo cura di lei, anche mentre Lulu era impegnata, stava mangiando in modo appropriato.

“La carne di cinghiale è deliziosa ~”

“La carne incollata alle ossa è buona nodesu.”

“Anche Mia, mangia senza trattenerti.”

“La carne, non mi piace.”

“Ha detto che a lei non piace la carne.”

“Arara, come un elfo.”

‘Io sono un elfo.’

“Lulu, non darle solo verdura, per favore taglia anche dei frutti.”

“Mi piacciono le pere.”

“Ha detto che le piacciono le pere.”

Le risposte di Mia erano brevi, ma lei fece quello che poteva per stabilire una comunicazione con le bambine.

Dopo aver terminato il nostro pasto, tutti bevemmo il tè fatto da Lulu.
Dal momento che Pochi e Tama non sembravano interessate al tè, si stavano godendo un sonnellino dopo pranzo sul lenzuolo. Liza e Lulu stavano sparecchiando.

Cercai [foresta Boluenan] nel libro del diario di viaggio. Si trovava a sud di qui, adiacente al territorio del duca del regno di Shiga. Si trova un po’ fuori strada rispetto al percorso stabilito per andare a città Labirinto, ma non è che non potremmo andare lì.

Mi va bene accompagnarla fino a lì, ma probabilmente è una buona idea controllare il motivo per cui quelle formiche la stessero inseguendo. Non penso che sia stato solo un incontro casuale.

Le chiesi in lingua elfo. Stavo attento a non farlo sembrare un interrogatorio.

“Mia, ho alcune cose da chiederti, va bene?” ”

“Potrei sentire il motivo per cui quei grandi sciami di formiche volanti ti stavano inseguendo?”

“… Sono venuti per catturarmi.”

“Catturare Mia?”

“Sì.”

Mia risponde alle mie domande un po’ alla volta. Mi sento male per tutti gli altri, ma tradurrò tutte le informazioni che ho ricevuto nella conversazione in seguito.

“Perché le formiche vogliono prenderti?”

“Perché sono necessaria.”

Beh, sì, certo.

Se non preparo meglio la mia domanda, non otterrò la risposta che voglio.

“Chi è colui che ha bisogno di te?”

“…un mago.”

È una buona notizia che non è lo stesso tipo di un wagahai-kun.

Tl: “Wagahai” è come il demone che si riferisce a se stesso.

“Per il doungeon.”

Comunque, doungeon eh, questo è un mondo con molte parole misteriose eh. Dopotutto, il suo titolo è master del doungeon, mi chiedo se il doungeon non possa funzionare se lei non è lì.

“Dove si trova il doungeon?”

“…montagna.”

“È qui vicino?”

“Probabilmente.”

Probabilmente è da dove proviene quella nebbia, o piuttosto le formiche.
Anche se, non è che ho intenzione di andare lì.

“Che cosa sta facendo quel mago nel doungeon?”

“Fa cose come formiche o pupazzi.”

Quindi le formiche erano state fatte eh, erano come le sottospecie delle formiche del doungeon. Per le marionette, sono come le bambole che si muovono?

Tuttavia, anche se non so per quale motivo il mago stia radunando le forze, probabilmente non era per qualcosa di buono. A giudicare dalla posizione, forse era per fare la guerra alla città di Seryuu?

“Sai perché sono state fatte?”

“… non lo so.”

La faccia di Mia, che era diventata rossa dopo aver mangiato il pasto, stava tornando pallida. Sembrava che lei lo sapesse ma non volesse dirlo o ricordarlo.

“Pensi che quel mago ti verrà a cercare?”

“Sicuramente verrà.”

Quindi è così huh.

Ciò significa che non potevo semplicemente portarla al manager della gilda dei lavoratori. Se fosse stato possibile, avrei preferito questo.

Anche se fosse scoppiata la guerra, non credo che le forze armate della città di Seryuu avrebbero perso, ma i mostri volanti avrebbero potuto attaccare indiscriminatamente le ragazze che conosco di quella città. È doloroso persino pensarci.
Dovrei diventare l’eroe mascherato d’argento, persuadere o forzare il mago a rinunciare al doungeon, e portare il mago ai soldati del cancello della città di Seryuu? Mi sento come se il piano fosse troppo semplice.

Infine, chiesi cosa volesse fare lei.

“Mia, Mize-san mi ha chiesto di portarti a casa tua o alla tua tribù. Quale preferisci?”

“…Voglio andare a casa.”

“Capisco.”

“Tutti, faremo una deviazione per portare a casa Mia, va bene?”

Dissi a tutti a parte le due che stavano dormendo.


Precedente Successivo

Lascia un commento

error: Content is protected !!