76 – La sconfitta dell’Eroe

Capitolo offerto da

— • — • — • —

“Uh…”

“Suzu-chan!”

“Suzu!”

Suzu gemette mentre apriva lentamente gli occhi. Kaori ed Eri, che sono state al suo fianco per tutto il tempo, la chiamarono con un tono ansioso e allo stesso tempo sollevato. Suzu rimase con uno sguardo vuoto per un po’ mentre si guardava intorno. Alla fine parlò.

“N-non riconosco questo questo soffitto~.”

“Suzu, so che ti piace scherzare, ma non sarebbe meglio se non dicessi una cosa del genere?”

Doveva essere assetata. Tuttavia, Suzu disse così in modo disperato nonostante la gola secca, il che fece replicare Shizuku con un tono per metà sorpreso e per metà di lode non appena la sentì. Successivamente, Suzu si rinfrescò la gola bevendo l’acqua contenuta nella fiasca di pelle sistemata al suo fianco.

Deglutendo in modo adorabile, Suzu, che si era dissetata, disse “Ahh, finalmente mi sento di nuovo viva!”, parole che non potevano essere prese alla leggera mentre tentava di alzarsi con il supporto di Kaori ed Eri. Colei che risollevava gli animi si era ripresa dalla sua condizione critica e colorò l’atmosfera di allegria facendo sorridere i suoi compagni di classe fino a poco tempo fa depressi.

Tuttavia, tale atmosfera serena non combaciava con l’attuale carnagione di Suzu. Era esausta e aveva perso molto sangue. Con un volto pallido e sottili linee sotto agli occhi come quelli di un orso, il suo sorriso sembrava un po’ deprimente. Alcune parti del suo corpo erano state perforate, ma la sua inequivocabile “forza” la rese capace di sorridere non appena si svegliò. Per questo motivo, Shizuku e Kaori la guardarono con rispetto.

“Suzu-chan. Non ci sono problemi se ti riposi ancora per un po’. Dopotutto, non ti sei ancora recuperata dalla tua perdita di sangue e le tue ferite sono a malapena rimarginate…”

“U~n, quindi è per questo che mi gira la testa~. Quella bastarda~, per aver colpito questa bella Suzu… e poi, ‘Posso penetrarti’ è meglio dirlo a letto!”

Commento del Traduttore:…………Seriamente?!

“Suzu! Che volgarità! Sii più educata!”

Affermò Suzu mentre guardava con odio il vuoto ed Eri la rimproverò con le guance arrossate. Ad alcuni degli studenti maschi scappò inavvertitamente un “Bff?!”, ma distolsero lo sguardo a causa dell’occhiataccia da parte di Shizuku.

“Suzu, grazie a Dio ti sei svegliata. Eravamo preoccupati, sai?”

“Yo, stai veramente bene? Sembri proprio un lenzuolo.”

Poiché Suzu aveva causato improvvisamente un trambusto non appena svegliata, Kouki e Ryuutarou le si avvicinarono. Anche se indebolito per un certo periodo di tempo a causa dell’uso prolungato di [Limit Break], Kouki rimase depresso a causa della loro sconfitta*. Tuttavia, sembrava che abbia recuperato in qualche modo** dal momento che è passato un bel po’ di tempo da quando si sono ritirati e successivamente nascosti nel loro attuale nascondiglio.

*Commento del Traduttore: Ti prego di dirmi che adesso hai tendenze suicide!
**Commento del checker: Dannazione.

“Buongiorno~, Kouki-kun, Ryuutarou-kun! Sembra che siamo più o meno riusciti a farla franca, huh? Umm, stanno tutti ben-… aspetta, ne manca uno…”

“Sì, si tratta di Endou. È andato da solo verso la superficie. Abbiamo pensato che dovrebbe essere in grado di superare i vari piani senza farsi scoprire…”

Dopo aver salutato Kouki e Ryuutarou con un sorriso, Suzu notò che mancava una persona tra i suoi compagni di classe. Aveva perso i sensi nel bel mezzo della battaglia, quindi Kouki e gli altri chiarirono il suo dubbio mentre le spiegavano la situazione.

E a proposito, Kondou e Saitou erano già stati liberati dalla pietrificazione ed essendosi svegliati prima di Suzu, si sono già fatti un quadro della della situazione.

“Capisco, sembra che sia passato un bel po’ di tempo da quando ho perso i sensi… ah. Kaorin, grazie! Sei diventata la mia salvatrice!”

“Suzu-chan, ho solo fatto quel che dovevo. Quindi non esagerare dicendo che sono la tua salvatrice dato che per me è una cosa naturale da fare.”

“Heh~,anche la versione stoica di Kaorin è splendida! Vuoi sposarmi?”

“Suzu… è inquietante se lo dici con un volto così pallido. Per ora, non dovresti considerare di riposare un po’ di più?”

Suzu, che si era aggrappata a Kaori, venne richiamata da Eri. Se avesse esagerato, Shizuku l’avrebbe fermata fisicamente. Come al solito. Perfino i compagni di classe che stavano iniziando a dubitare sul fatto di sopravvivere, e quindi tornare in superficie, riottennero gradualmente un po’ di compostezza grazie alla conversazione spensierata tra Suzu e le altre ragazze.

Tuttavia, quell’atmosfera che stava pian piano migliorando venne immediatamente spazzata via da una persona che non riusciva a leggerla.

Commento del traduttore: È chi penso?

“…Che ridete a fare? Siamo quasi morti lì. E per di più la nostra situazione non è per niente migliorata! Se avete tempo per scherzare, allora trovate un modo per uscire da qui!”

La persona che urlò fissando Suzu era Kondou Reiichi. E anche se non espressamente, anche Saitou Yoshiki al suo fianco la stava guardando con occhi critici.

Commento del traduttore: Vi prego… non rifatelo. Stavo per crepare d’infarto.

“Hey Kondou. Potresti evitare di dire una cosa del genere? Suzu sta solo cercando di migliorare l’atmo-…”

“Taci! Non è che tu abbia il diritto di dirmi una cosa del genere! Dopotutto, hai perso! Io sono quasi morto! Che razza di Eroe sei?!”

Commento del traduttore:……………Master… stappa lo champagne… a quanto pare (anche se mooooolto tardi) non sono tutti degli idioti.
Commento del checker: Vado a tirar fuori un Pérignon dell’82 per l’occasione. 🙂

Kouki provò a rimproverare Kondou per via della sua critica. Però, come se fosse stato gettato della benzina sul fuoco, Kondou cominciò improvvisamente a criticare Kouki.

“Bastardo… chi pensi che dobbiamo ringraziare per essere riusciti a ritirarci, huh?* Ci siamo riusciti solo perché Kouki ci ha aperto la strada.”

*Commento del traduttore: E chi pensi di dover ringraziare per essere finito in quella situazione?!

“Tanto per cominciare, non avremmo avuto bisogno di ritirarci se avesse vinto! Soprattutto, avevamo la possibilità di scegliere. Non sarebbe successo niente se avessimo accettato l’invito della Razza dei Demoni per poi sconfiggerli dall’interno! Ma tu hai inutilmente dato inizio alla battaglia! È tutta colpa tua! Assumiti le tue responsabilità!”

Commento del traduttore: Finalmente qualcuno sano di mente.

Questa volta, fu Ryuutarou a rimproverare Kondou che si alzò e lo contestualizzò. Simpatizzando con Kondou, Saitou e Nakano si alzarono e lo supportarono.

“Ryuutarou, sto bene… ammetto che è colpa mia, Kondou. Questa volta non perderemo! Abbiamo compreso di cosa sono capaci quelle Bestie Magiche e non cadremo di nuovo in un’imboscata. Quindi, questa volta vinceremo!”

Commento del traduttore:…………E di grazia da cosa… al diavolo, non servirebbe a niente chiederglielo dato che non se ne rende conto……… mi sta passando la voglia di tradurre il capitolo…
Commento del checker: Io di checkare invece…

Anche se Kouki sbattè il pugno contro il suo palmo, Saitou, con uno sguardo scuro, mormorò.

“…Però, non sei riuscito a vincere nonostante il [Limit Break].”

“Q-quello è… a-andrà tutto bene questa volta!”

Commento del Traduttore: Se lo dici balbettando sei moooooolto convincente…

“Perché?”

“Userò [Divine Might] mirando direttamente alla donna Demone fin dall’inizio. Ecco perché, se voi mi fate guadagnare del tempo…”

“Ma non pensi che capirà che stai lanciando una magia pericolosa dato che la formula da pronunciare è lunga? Anche il nostro nemico avrà fatto i suoi arrangiamenti, no? Inoltre, non sappiamo se quelle sono tutte le Bestie Magiche di cui dispone.”

Commento del Traduttore: Perché vi siete dati una svegliata solo adesso?! ESIGO UNA SPIEGAZIONE!!!
Commento del checker: Per caso il vostro cervello funziona bene solo quando state per morire o cosa?!

Anche se Kouki ha affermato che sarebbe andato tutto bene, il gruppo di Kondou cominciò a lamentarsi dal momento che iniziavano a dubitare della sua affidabilità guardandolo con occhi dubbiosi. Con ciò, Kouki non poté far altro che assumersi tale responsabilità e assicurarsi di vincere. Data la schiacciante superiorità numerica e di combattimento del nemico, il gruppetto non ha potuto far a meno di preoccuparsi sempre di più.

Il motivo principale per cui la situazione si stava degenerando era perché Ryuutarou era facilmente irritabile mentre Kondou e la sua gang stavano diventando sempre più aggressivi per via delle loro continue obiezioni. Gradualmente, anche se Ayako, Yoshino e Nomura provarono a fermare il litigio, la situazione stava cominciando ad andare fuori controllo.

Così, Ryuutarou iniziò a prepararsi per una scazzottata mentre Kondou si alzò stringendo la presa sulla sua lancia. Con la tensione che divenne palpabile nella stanza, Kouki urlò, “Ryuutarou!” e gli toccò la spalla per fermarlo. Tuttavia, Ryuutarou non si fermò affatto e le vene cominciarono a gonfiarsi sulla sua fronte mentre fissava Kondou. Anche quest’ultimo e la sua gang erano irremovibili.

“Tutti voi, vedete di calmarvi! Non importa quel che dite, se vogliamo sopravvivere dobbiamo affidarci a Kouki!* Dobbiamo sconfiggere quella donna Demone anche se Kouki dovesse essere agli sgoccioli con il suo [Limit Break]. Dobbiamo farlo visto che non ci lascerà scappare. Lo capite, vero?”

*Commento del checker: Che vi dico a far…

Shizuku si intromise tra i due gruppi e cercò con franchezza di calmarli, ma anche quello non servì. Mentre stava barcollando mentre era in piedi, Suzu non sembrava voler ascoltare quello che aveva da dire Kondou anche se si fosse scusato. Alla fine, Kaori pensò che avrebbe dovuto bloccare i presenti e si preparò a lanciare una magia adatta… finché non udirono qualcosa.

“Grrrrr…”

““““?!””””

Commento del checker: Come direbbe Sora. {Checkmate!}

Un ringhio. Uno così familiare e dal tono basso che proveniva dalle profondità del corpo della Bestia. L’aspetto delle chimere e dei Lupi a quattr’occhi tornarono nella mente dei presenti. L’aria pericolosa che si era formata si dissipò immediatamente e tutti quanti s’irrigidirono. In quel momento, persino i respiri stavano risuonando nella stanza e, col tempo, questi divennero sempre più flebili. I loro sguardi si volsero tutti verso l’entrata camuffata da parete.

Whoosh! Fwiiish, Whooosh! Fwuuush!

Il suono di graffi e respiri pesanti potevano essere sentiti provenire dall’altra parte del muro. Alcuni dei presenti deglutirono per la tensione. Anche le minime tracce del loro odore dovrebbero essere state eliminate da Endou. Di conseguenza, indipendentemente da quanto fossero potenti, le Bestie Magiche non dovrebbero essere in grado di fiutare Kouki e il suo gruppo mentre erano lì dentro. Anche se tutti pensavano a ciò, erano tesi e il sudore cominciò a rigarli.

C’era ancora bisogno di un po’ di tempo prima del loro completo recupero. Suzu non era in grado di combattere, Kaori e Ayako avevano usato fin troppo mana per dispensare le varie cure e gli altri non si erano ripresi del tutto. Il gruppo d’avanguardia era quello messo meglio, ma i maghi della retroguardia avevano recuperato solo la metà del loro mana. Anche le loro pozioni curative erano esaurite e di conseguenza non potevano riprenderesi velocemente in questo momento.

Non potevano sottovalutare i vuoti lasciati da Kaori e Ayako come guaritrici, e da Suzu come utilizzatrice di barriere. Era per questo motivo che il gruppo di Kouki sperava di non venir scoperto mentre tutti stavano fissando il muro che separava la stanza segreta dalla sala all’esterno.

Le Bestie Magiche all’esterno girovagarono per un po’ di tempo prima che la loro presenza si facesse pian piano sempre più flebile.  Di conseguenza, il silenzio tornò a regnare sovrana. Anche così, tutti rimasero fermi per un po’ e fecero profondi sospiri di sollievo quando compresero che le Bestie Magiche se n’erano andate. Alcuni di loro crollarono perfino sul posto. La forte tensione li aveva fatti sudare copiosamente.

“…Verremo scoperti se continuiamo a litigare. Per cui, vi prego di calmarvi e recuperare le forze per adesso.”

“S-sì…”

“Ha-hai ragione…”

Shizuku si levò dalla fronte il sudore che cadde producendo un suono di gocce gocciolanti. Kondou e gli altri risposero balbettando e abbassarono le loro armi. Era come se gli avessero gettato dell’acqua gelida in faccia.

Pensando che aver superato la crisi, tutti quanti si rilassarono… e in quel momento,

“Rooooooarrrrr!!!”

BOOOM!!!

Commento del Traduttore: E ti pareva…

Il muro che separava la stanza segreta dall’esterno venne distrutta insieme ad un tremendo ruggito.

“Uwah?!”

“Kyaaaa!!”

I frammenti del muro esplosero verso l’interno della stanza segreta quasi fossero dei proiettili a causa dell’impatto, colpendo Kondou e Yoshino che erano sulla loro traiettoria. I due, presi alla sprovvista, caddero sul loro sedere mentre urlavano.

Nel momento successivo, di fronte al gruppo sbigottito di Kouki, si presentò una figura offuscata che non volevano affatto rivedere nello loro stato attuale.

“Preparatevi a combattere!”

“Dannazione! Come hanno fatto a trovarci!?”

Mentre dava quell’ordine, Kokuki sfoderò immediatamente la Spada Sacra fendendo le chimere che non si mossero perché avrebbero perso di vista l’avversario se si fossero allontanati. Mentre li malediceva, Ryuutarou si mise di fronte al passaggio che conduceva all’esterno e tentò di bloccare il passaggio di altre Bestie Magiche.

Tuttavia,

“Roooooar!!”

“Grooowwwwl!!”

Un simil Brutal si precipitò immediatamente nella stanza come se fosse una palla di cannone, finendo col scontrarsi con Ryuutarou con uno slancio terrificante e spingendolo a terra.

Sfruttando quell’occasione, decine di quei Gatti Neri entrarono nella stanza e spararono i loro tentacoli che, come se fosse uno sbarramento, attaccarono senza pietà Kondou e alcuni del gruppo che erano rimasti fermi. E anche se Kondou e gli altri si sono immediatamente preparati mettendosi in guardia con le loro armi, i tentacoli erano troppi e li avrebbero infilzati come dei spiedini così com’erano.

“——[Heaven Interruption]!”

“——[Heaven Interruption]!”

15 scudi di luce comparvero angolarmente di fronte a Kondou e gli altri riuscendo a deviare la traiettoria degli attacchi. Per essere capaci di evocare gli scudi recitando gli incantesimi in tempi così brevi, avrebbe reso chiunque sorpreso. Dieci di quegli scudi erano di Suzu e cinque di Kaori.

Commento del checker: Ma Suzu non era stanca morta???

Tuttavia, anche se sono riusciti a evocarli immediatamente, le condizioni fisiche di Suzu erano ancora pessime mentre Kaori era praticamente senza mana. Questi fatti influirono fortemente sulla resistenza degli scudi.

Whiiiish! Fwooosh! Whiiiish! Fwooosh! Whiiiish! Fwooosh!

Avrebbero dovuto essere in grado di deviare la traiettoria e resistere all’impatto, ma gli attacchi vigorosi dei tentacoli finirono col distruggere quegli scudi uno dopo l’altro. Di conseguenza, gli scudi non riuscirono a modificare le traiettorie di tutti i tentacoli che finirono col attaccare Nakano e Saitou. I due si piegarono immediatamente per evitarli. Dal momento che questi due erano della retrovia, la loro forza fisica non era delle migliori. A causa di ciò, anche se sono riusciti ad evitare ferite mortali, la spalla di Nakano e la coscia di Saitou vennero perforate. I due urlarono mentre si accasciavano per il dolore.

“Shinji! Yoshiki! Merda! Daisuke, aiutali!”

“…Ah, subito!”

Commento del Traduttore: Cos’era quella pausa scusa?

Da quando si erano rifugiati in questa stanza segreta, Hayama era perennemente pensieroso e non aveva tenuto conto di quello che diceva Kondou. Tuttavia, dal momento che la situazione non gli permetteva di dire altro, trascinò i feriti Nakano e Saitou di fianco a Suzu. Anche se fisicamente non era in ottime condizioni, la zona intorno a lei, che aveva ancora molto mana rimasto, era la più sicura. E poi, sarebbero stati facilmente curati da Kaori che era lì.

“Kuh, Kouki! Usa il [Limit Break] e va là fuori! Noi cercheremo di inventarci qualcosa con questi tipi che sono qui dentro!”

“Ma Suzu e gli altri non possono muoversi…”

Commento del traduttore: Smettila di fare il coglione e fa qualcosa di sensato per una volta nella tua misera vita!!!

“Li affronteremo come meglio possiamo! Ti prego! Superali e uccidi la donna Demone!”

“Kouki! Lascia questo posto a noi! Non li permetterò di morire!”

“…Okay! Lascerò questo posto a voi! [Limit Break]!”

Commento del checker: E altro tempo sprecato con ste cog*****te!

Dopo aver pensato alle parole di Shizuku e Ryuutarou per un secondo, concluse che fosse l’unico modo per ribaltare la situazione. Con un’espressione risoluta, Kouki attivò [Limit Break] per la seconda volta in un unico giorno. Il motivo per cui [Limit Break] non poteva essere usato più di una volta al giorno era per via dello stress che il corpo dell’utilizzatore doveva sopportare. Ecco perché [Limit Break], che di solito aveva una durata di circa 8 minuti, avrebbe potuto durare di meno. Aspettandosi ciò, Kouki avrebbe dovuto ignorare le Bestie Magiche e concentrarsi solo nel sconfiggere la donna Demone. Uscì così dalla stanza segreta.

Commento del Traduttore: Prego per il tuo bene che per ‘sconfiggere’ intendi ‘uccidere’…

Entrando in una grossa sala ottagonale, di fronte a Kouki c’era un gran ammassamento di Bestie Magiche e al centro di esso vi era la donna Demone che lo guardava con occhi gelidi con un corvo bianco sulla sua spalla. All’interno della testa di Kouki ribolliva un senso del dovere in cui doveva salvare i suoi compagni e la rabbia causata dall’essere spinti a una tale situazione. In questo stato d’animo, fissò direttamente la donna.

Commento del checker: Qui si preannuncia il disastro…

“Hmph, mi hai fatto perdere un sacco di tempo. Ho anche altre missioni da compiere…”

“Taci! Ti sconfiggerò sicuramente questa volta! Preparati!”

Commento del Traduttore: E dicendo ciò, di sicuro non la sconfigge.

Facendo tale dichiarazione, Kouki recitò una breve formula e il mana si concentrò immediatamente nella sua Spada Sacra. Di solito, [Divine Might] avrebbe un raggio d’effetto abbastanza lungo da raggiungere la donna Demone, ma lui usò una versione senza incantesimo di [Divine Might] dal momento che pensava che sarebbe stato abbastanza per aprire la strada verso di lei.

Tuttavia, la donna Demone fece un sorriso di fronte alla Spada Sacra, la cui luminosità non stava facendo altro che aumentare, e ordinò a un simil Brutal vicino a lei di portargli qualcosa dal retro.

Kouki mostrò un’espressione dubbiosa all’inizio che si tramutò poi in una inorridita quando vide quel ‘qualcosa’ e abbassò istintivamente la Spada Sacra. Con occhi spalancati pronunciò il suo nome con voce tremolante.

“…M-Meld-san?”

Commento del Traduttore: E ti pareva che falliva!
Commento del checker: E che ca***!

Esatto. Il simil Brutal stava trascinando per la nuca il morente Meld coperto di sangue. Ad un primo impatto, il suo corpo arrancante sembrava ormai morto, ma ogni tanto qualche gemito usciva dalla sua bocca dando dimostrazione che fosse ancora vivo.

“D-dannata! Lascia andare Meld-san-?!”

Commento del Traduttore: Sì come no… mo aspetta che te lo guarisce, pulisce e te lo impacchetta…

Kouki si arrabbiò per via dello stato morente di Meld-san e, in un istante, provò a caricare verso la donna Demone. All’improvviso, un’enorme ombra coprì Kouki dall’alto come se non stesse aspettando altro. Prima che Kouki lo potesse notare e volgere lo sguardo, c’era una scena simile ad un muro che cadeva avvicinandosi con con un spaventoso slancio, tale da far esplodere l’aria.

Commento del checker: Da faq?!

Baaaaam!!!

Anche se Kouki usò istintivamente il braccio sinistro per proteggersi, il pugno lo colpì accompagnato da una forza tremenda rompendo la sua guardia e ricevette un potente impatto sul suo corpo. Dopodiché, Kouki volò contro il muro schiantandosi con una velocità quasi incomparabile dal venir investiti da un camion a tutta velocità e si creò una depressione nel muro dietro di lui con numerose fratture a causa dell’impatto.

“Gaaah!”

Incassando un tale colpo, l’aria uscì dai polmoni di Kouki e scivolò giù dal muro. Cercò disperatamente di supportare il suo corpo col braccio destro ancora sano, ma un sacco di sangue cominciò a fluire dalla sua bocca. L’attacco di prima, con molta probabilità, gli aveva danneggiato gli organi interni e sarebbe potuto morire sul colpo se non fosse stato per l’abilità derivata di [Resistenza Fisica], [Riduzione impatto].

Inoltre, a causa del colpo alla testa, tentò disperatamente di mettere a fuoco la situazione anche se la sua vista era annebbiata*. Allora la vide. Una Bestia magica alta tre metri, con il pugno ancora teso, nel posto in cui era precedentemente Kouki.

*Commento del Traduttore: Sei stato colpito e hai avuto il culo di non morire. Davvero, perché quando devi morire non muori? Fa un favore a sto mondo e liberaci dalla tua stupidità!

La sua testa era simile a quella di un cavallo con delle zanne. Quattro possenti braccia attaccate ad un corpo muscoloso con la parte inferiore uguale a quella di un mostruoso gorilla. Fissando Kouki con occhi tinti di un colore rosso sangue, del vapore fuoriusciva da quella bocca di cavallo ogni volta che respirava. La sua aura era completamente diversa da quelle possedute dalle Bestie Magiche affrontate finora.

Il Testa di Cavallo ritrasse il suo pugno e, in un’istante, si avventò spietatamente contro l’ancora-non-in-grado-di-reggersi Kouki sprigionando una densa sete di sangue. Facendo un salto verso dove Kouki stava rannicchiato, fece partire un altro pugno con un spaventoso slancio. Avvertendo il pericolo incombente con il suo istinto, Kouki rotolò per terra spostandosi immediatamente dal posto in cui era.

Kabooom!!!

Nell’istante successivo, il pugno del Testa di Cavallo perforò il terreno e allo stesso tempo, un’increspatura rosso scura si estese sul suolo insieme al ruggito. La distruzione causata era simile agli effetti causati da un’esplosione. Questa era la magia unica del Testa di Cavallo, [Onda d’urto Magico]. Era un’abilità che convertiva il mana in onde d’urto. Comunque, per quanto possa essere semplice il funzionamento, era una magia immensamente potente.

Grazie all’abilità derivata di [Resistenza Fisica], [Potere Recuperativo migliorato], Kouki, in qualche modo, riuscì a riprendersi dal colpo alla testa e si alzò in modo disperato preparando poi la Spada Sacra. In quel momento, il Testa di Cavallo davanti a lui fece partire un’altra volta i pugni.

Con un braccio rotto*, Kouki usò la Spada Sacra come scudo e l’impatto ricevuto lo fece volare via nuovamente. Successivamente, anche se Kouki era in qualche modo riuscito ad evitare una ferita mortale, le quattro braccia avevano rilasciato [Onda d’urto Magica] a piena potenza e lui, i cui movimenti erano diventati più lenti a causa dei danni ricevuti, non potè affatto contrattaccare.

*Commento del checker: Spappolato direi.

“Kuu! Che razza di forza! E dire che dovrei essere potenziato da [Limit Break]!”

Commento del Traduttore: Anche se non ho alcuna voglia di darti consigli… smettila di rimanere sorpreso e taglia la testa alla donna se vuoi finirla immediatamente!!!

“Ruuuuaaaa!!”

Con espressione addolorata, Kouki divenne frustrato perché la Bestia Magica con la testa di cavallo era in grado sopprimerlo nonostante fosse sotto l’effetto di [Limit Break] e pensando che la situazione non poteva continuare in questo modo, contrattaccò.

Commento del Traduttore: Zio Bestigor!!! Perché spreco i miei consigli con gente del genere?!

Tuttavia…

Thud!

“Kh?!”

Prima che potesse iniziare, il [Limit Break] di Kouki raggiunse il suo limite di durata e le forze lo abbandonarono all’improvviso. Poiché l’aveva usato due volte in un intervallo di tempo così breve, finì in uno stato di impotenza ancor maggiore rispetto a quello precedente. Così, cadde in ginocchio senza forze.

In quel momento, il Testa di Cavallo non perse l’occasione. Dato che aveva improvvisamente perso le forze, Kouki era finito in una situazione senza speranza quando il Testa di Cavallo lo colpì all’addome, ‘Baam!’, causando un forte suono di impatto.

“Gaaah!”

Sputando sangue, il corpo di Kouki si piegò a mezz’aria a forma di ‘<’, venendo spazzato via e schiantandosi nuovamente contro il muro. Indebolito dall’effetto collaterale di [Limit Break], i sensi di Kouki cominciarono a venir meno. Mortalmente ferito, cadde senza neanche la possibilità di reagire. Più che altro, era strano che non fosse morto immediatamente dato il suo stato attuale. Probabilmente, il Testa di Cavallo ci andò piano per non ucciderlo.

Commento del checker: Per ben di Dio, uccidi quel fot***o cogl***e che faresti un favore a tutti!

Il Testa di Cavallo si avvicinò a Kouki e lo sollevò prendendolo per la nuca. L’inconscio e completamente impotente Kouki venne tenuto dal Testa di Cavallo per far vedere alla donna Demone il suo stato. La donna annuì soddisfatta e ordinò alle Bestie Magiche nella stanza segreta di ritirarsi.

Dopo un po’, Shizuku e gli altri uscirono tenendo la guardia alta. Le loro espressioni si contorsero in pura disperazione quando videro l’impotente Kouki sollevato dalla gigantesca Bestia Magica mai vista prima d’ora.

← 75-Un debito da saldare

77-Accompagnato da un tuono rosso →

error: Content is protected !!