24 – Partenza

Capitolo offerto da

— • — • — • —

Sono passati due mesi da quando Yue ha mostrato ad Hajime la dignità di un adulto e aver fatto moltissime scoperte da quella notte. Come Hajime, che aveva continuato a mutare il suo corpo ed il suo cuore per affrontare le Bestie Magiche dell’Abisso, non riuscì a resistere contro il violento attacco di Yue. Quindi, decise di prendere la cosa sul serio e l’accettò.

Hajime è a conoscenza dei sentimenti di Yue e soprattutto le ha promesso che l’avrebbe portata in Giappone. L’unica ragione per cui riusciva a resistere al suo fascino, era il fatto che non voleva distrazioni fino a quando non avrebbe raggiunto l’obbiettivo. Dato che hanno conquistato il Dungeon e stabilito una base sicura, il suo obbiettivo era stato parzialmente portato a termine, soprattutto quando scoprì delle informazioni che avrebbero potuto aiutarlo per tornare a casa. Ora che la sua mente stava pensando ad altre cose, la sua ragione si fece fragile di fronte alle avance di Yue. O meglio, non ne aveva più una.

I due utilizzarono la loro nuova base al meglio delle loro possibilità. Se ci fosse stato un osservatore esterno, questo direbbe che “L’atmosfera si è dipinta di rosa” ogni giorno. Mentre, da lontano, una maschera Hannya levitava sopra la testa di una certa studentessa, terrorizzando spesso e volentieri la sua migliore amica, ma questa è un’altra storia. Queste erano le loro preparazioni per lo spargimento di sangue che si sarebbe scatenato nel prossimo futuro.

Commento del checker: Rispondete sinceramente, non vi sembra una situazione simile sia successo nell’anime sekirei? Hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha.

“…Hajime, ti piace?”

“Si, molto.”

“Fufu… e qui?”

“Ah, anche qui è molto piacevole.”

“Bene… ti farò sentire ancora meglio.”

Tenetelo tra i pantaloni, non sta accadendo nulla di erotico. In questo momento Yue sta facendo un massaggio ad Hajime. Perché gli fa un massaggio? Il motivo è il braccio sinistro di Hajime. Questi massaggi venivano fatti regolarmente per permettere al suo corpo di abituarsi alla protesi che ha attaccato al braccio sinistro.

La protesi è un artefatto ed funziona come un vero braccio grazie alla manipolazione diretta della magia. Esso era dotato nervi sintetici, permettendo di avere la sensazione del dolore attraverso la magia che invia segnali direttamente al cervello. Emana una lucentezza argentata e delle linee nere percorrevano tutta la protesi, c’erano formazioni magiche e simili incisi su di esso.

Il braccio è dotato di un gran numero di optional. Lo ha progettato basandosi sui disegni lasciati da Orcus, applicandoci varie migliorie. Utilizzò molti minerali creati tramite la Magia di Creazione. Se venisse valutato all’esterno, questo artefatto verrebbe ritenuto un articolo di rara bellezza nonché un prezioso tesoro nazionale. Naturalmente, nessuna persona ordinaria sarebbe in grado di utilizzarlo visto che c’è bisogno di manipolarlo direttamente con la magia per farlo funzionare.

In due mesi, i loro equipaggiamenti ed abilità erano aumentati considerevolmente. Non erano più quelli che avevano affrontato l’Idra in precedenza. L’attuale Status di Hajime.

Nagumo Hajime 17 anni Maschio
Classe: Artista della Trasmutazione (Synergist) Livello: ???
Forza: 10’950 Vitalità: 13’190
Resistenza: 10’670 Agilità: 13’450
Mana: 14’780 Resistenza magica: 14’780
Abilità:
– Trasmutazione;

– Valutazione del minerale;

– Trasmutazione precisa;

– Studio del minerale;

– Separazione del minerale;

– Fusione dei minerali;

– Trasmutazione replicante;

– Trasmutazione compressa;

– Manipolazione magica;

– Emissione magica;

– Compressione magica;

– Controllo remoto;

– Stomaco di ferro; – Manto del fulmine;
– Passo divino;

– Cammino Aereo;

– Scatto Terrestre;

– Gran calcio;

– Velocità della luce;

– Artigli aerei;
– Visione notturna; – Zoom;
– Scova presenza;

– Percezione speciale;

– Percezione magica;

– Percezione speciale;

– Percezione termica;

– Percezione speciale;

– Nascondi presenza;

– Passo fantasma;

– Resistenza al veleno; – Resistenza alla paralisi;
– Resistenza alla pietrificazione; – Immunità psicologica;
– Resistenza elementale (tutti); – Lungimiranza;
– Varja; – Gran braccio;
– Coercizione; – Comunicazione telepatica;
– Recupero magico ad alta velocità; – Conversione Magica;

– Vitalità;

– Guarigione;

 – Limit break; – Magia di creazione
– Comprensione linguistica.

Il livello mostra l’attuale stato di crescita di una persona e il limite, di regola è 100. Tuttavia, è possibile che il suo corpo sia cambiato così tanto dopo aver mangiato tutta quella carne delle Bestie Magiche? Anche se il suo livello smise di aumentare, le sue statistiche continuarono a salire. Alla fine, nella cella del livello comparvero i tre punti interrogativi.

La crescita di Hajime per il consumo di carne delle Bestie Magiche era a dir poco assurda. Se si confrontano queste statistiche con quelle che possedeva all’inizio, sembra che non solo il suo corpo fosse stato alterato, ma anche i limiti delle sue statistiche, come certamente si può notare. Da li, Hajime suppose che lo Status Plate non fosse più in grado di valutare con precisione i suoi limiti.

Comunque sia, il limite della classe [Eroe] di Kouki, al momento, era di 1’500 in tutte le statistiche e potevano venire triplicate con l’utilizzo di Limit Break. Però Hajime era tranquillamente in grado di quintuplicare il limite delle sue statistiche grazie non solo al suo [Limit Break], ma anche alle sue abilità e alla manipolazione magica. Credo che riusciate a capire che razza di Cheater sia diventato.

Per fare un confronto, solitamente un umano normale di questo mondo ha un limite nelle statistiche che va da 100 a 200. Se possiede una Classe questa aumenta ad un massimo di 400. I demoni e i semi-umani hanno un limite che va dai 300 ai 600 ma ciò dipende in base ai tratti delle tribù. Se l’Eroe può essere considerato un Cheater, Hajime è praticamente un mostro e non si può dire di allontanarsi più di tanto dalla verità date le mutazioni che ha subito il suo corpo.

Introduciamo ora il nuovo equipaggiamento.

Per primo, c’è un oggetto magico che Hajime ha ottenuto chiamato “Forziere”.

È un artefatto a forma di anello che apparteneva ad Orcus. Sull’anello vi è incastonato un gioiello rosso di un centimetro, che può creare uno spazio per immagazzinare i vari equipaggiamenti. In altre parole, una specie di bagaglio. Anche se Hajime non riesce a capire quanti oggetti sia in grado di accogliere, di sicuro sono moltissimi. A quanto pare, sembra che riesca ancora a inserirci le cose dopo tutto quel ben di dio di equipaggiamenti e minerali che vi ha inserito. Basta inserire un po’ di mana nella formazione magica dell’anello per immagazzinare o estrarre qualsiasi oggetto si desideri. Naturalmente, si poteva posizionare gli oggetti ovunque si voleva nel raggio di 1m .

Un artefatto estremamente utile, soprattutto visto l’armamentario di Hajime. Se l’anello poteva trasportare qualsiasi oggetto in qualsiasi posto, gli venne la brillante idea di poterlo utilizzare per la ricarica delle armi. Quando provò a farlo fu un mezzo successo. Come c’era d’aspettarsi, l’anello non aveva la precisione di inserire i colpi già all’interno del caricatore e entro un certo raggio ha la facoltà di allineare i proiettili. Ma doveva fare molta pratica con le abilità di trasferimento per padroneggiarlo.

Hajime decise di allenarsi a ricaricare le armi con le sue abilità di trasferimento mentre era ancora in aria. Avete letto bene, in aria. Donner è un revolver è quindi il tamburo per inserire i proiettili è un cilindro e servirebbero una tecnica e una precisione sovraumana per ricaricare l’arma in una situazione come quella. Ma la cosa più incredibile è il fatto che vuole farlo mentre è in combattimento, il che aumenta enormemente il grado di difficoltà rispetto al farlo per svago. Aveva preso in considerazione di modificare Donner, ma se avesse aumentato la velocità di ricarica, la potenza avrebbe potuto risentirne.

Dopo un allenamento intenso durato un mese, riuscì a padroneggiare questa ricarica aerea. Come ha fatto a padroneggiare tale tecnica in un solo mese di allenamento? Il segreto sta nella sua [Velocità della Luce], una magia unica in grado di aumentare enormemente le sue abilità cognitive. Grazie a ciò, la sua mente era in grado di mandare a rallentatore il mondo intorno a lui, rendendo la ricarica aerea possibile. Di contro, gli appesantisce il corpo e non può utilizzarlo per lunghi periodi. Ma, per una ricarica veloce è l’abilità più adatta.

Poi, Hajime fabbricò i “Veicoli magici a 2 e 4 ruote”.

Proprio come si può intuire dal nome erano una moto ed una macchina che si muovevano usando il mana come carburante. La moto aveva un design Americano mentre la macchina era molto simile agli Hummer dell’esercito. Per le ruote, utilizzò il Tar Shark Resilience per via dell’eccellente elasticità che il materiale possiede, mentre il Tauru fu utilizzato per costruire le altre parti dei veicoli. Nei magazzini dell’officina, trovò anche un minerale definito nei libri di Orcus “Azantium”. Questo minerale è famoso per essere il più duro del mondo e Hajime lo usò per rivestire le superfici esterne dei veicoli. Grazie a questo rivestimento, è assai probabile che neanche Donner alla massima della potenza possa perforare una tale corazza. Non c’erano cose complesse come i motori, in quanto si muovevano tramite il mana di Hajime o dalle magie memorizzate nel Cristallo Divino. C’è anche da aggiungere che la velocità dei veicoli è proporzionale alla quantità di mana immesso.

In aggiunta, aveva anche installato un dispositivo sotto questi due veicoli. Quando il mana viene riversato in questi congegni, essi cominceranno a livellare il terreno permettendogli di viaggiare anche “fuori strada”. Possiamo dire che siano l’equivalente degli ammortizzatori. Inoltre, ha equipaggiato l’Hummer con ogni tipo di gadget gli venisse in mente. Dopotutto Hajime era un ragazzo ed è appassionato per tutto ciò che riguarda l’esercito. Mentre era assorbito nella sua creazione, Yue si sentiva un pò sola, ma il suo umore migliorò quando le raccontò cosa stava costruendo.

L’“Occhio Demoniaco” è un altro oggetto che ha costruito.

Durante lo scontro con l’Idra, Hajime perse l’occhio destro. A causa del veleno presente nell’aurora della Bestia Magica, non riuscì a salvarlo perché era passato troppo tempo da quando assunse l’Acqua Sacra. Quella ferita è una nota dolente nonché motivo di preoccupazione per Yue, ed è per questo motivo che costruì l’“Occhio Demoniaco”.

Anche con l’utilizzo della Magia di Creazione, non era possibile creare da zero un “bulbo oculare”. Tuttavia usando tale magia antica, fu in grado di imprimere nel Cristallo Divino le abilità [Scova Presenza] e [Zoom], donando all’Occhio Demoniache la possibilità di garantirgli una vista insolita e allo stesso tempo particolare.

Come per il braccio, anche per l’occhio vi ha costruito dei nervi artificiali, permettendo all’Occhio Demoniaco di inviare immagini al suo cervello. Oltretutto, non solo riottenne la vista, ma è in grado di percepire e risalire il flusso, la forza e l’attributo del mana utilizzato dall’avversario. In poche parole, può vedere il “Cuore dell’Incantesimo”.

Che cos’è il “Cuore dell’Incantesimo”? Teoricamente parlando… è la cosa mantiene e fa funzionare la magia. Come già si sa, dopo aver invocato l’incantesimo questi opera usando il cerchio magico come intermediario. Tuttavia, non aveva mai pensato che ci fosse la possibilità di attivare le magie dalla distanza. In effetti, non c’era un libro che ne parlava e nemmeno l’esperta di magia Yue ne sapeva qualcosa. Potrebbe essere una nuova scoperta.

[Percezione Magica] è molto simile a [Scova Presenza]. Entrambi sono delle specie di radar. È in grado di scovare i nemici e dare una vaga indicazione su dove sono posizionati e quanti sono. Purtroppo, le Bestie Magiche che utilizzano [Nascondi Presenza] sono in grado di rendere inutile tale abilità. Con l’Occhio Demoniaco, Hajime ora è in grado di sapere che tipo di magia sta utilizzando l’avversario e anche quanto è potente. Come detto prima, questa protesi ha la capacità di fargli vedere dove si trova il “Cuore dell’Incantesimo” permettendogli di distruggerlo. Anche se per farlo, è necessaria una precisione millimetrica.

Il Cristallo Divino è stato prediletto rispetto ad altri minerali, per la sua capacità di “conservare” queste magie meglio di qualsiasi altro materiale. Secondo Hajime, la ragione di ciò è per la sua vasta abilità d’immagazzinamento. Comunque, al momento Hajime non ha ancora completamente padroneggiato la Magia di Creazione e di conseguenza non riesce a imprimere nei minerali più di tre magie; ma è sicuro che non appena lo avrà padroneggiato, sarà in grado di imprimerne molte di più. O almeno così spera.

Visto che ha utilizzato il Cristallo Divino per costruire l’Occhio Demoniaco, questi continuava ad emettere una luce pallida. Non essendoci la possibilità di impedire all’occhio di brillare, riluttante, Hajime lo coprì con una benda nera.

Capelli bianchi, un arto artificiale e una benda sull’occhio nera. Hajime è diventato, definitivamente, un personaggio degno della “Sindrome di Seconda Media”, meglio noto come Chuuni. Calmati braccio sinistro! Potrebbe anche entrarci nel personaggio. Quando si vide allo specchio si disperò ed entro in uno stato orz. Rimase a letto per un giorno intero e vedendolo in quella situazione, Yue tentò di consolarlo in varie maniere… di cui alcune è meglio che non vengano descritte.

Per quanto riguarda gli armamenti dopo la sua distruzione, Schlagen venne resuscitato e rinforzato con l’Azantium. Non dovendo più preoccuparsi del trasporto, aumentò la lunghezza della canna a 3 m e vi creò ed installò un mirino impregnato con l’incantesimo [Zoom]. Ciò gli permise di aumentare il raggio d’azione a 10km.

Hajime non si era neanche dimenticato dei problemi incontrati quando dovettero affrontare quell’orda di Raptor. Per far fronte ad una situazione simile, decise di costruire una Gatling Railgun: Metsurai. Le 6 canne di Metsurai sono state costruite con un minerale in cui vi era stato impressa una magia di raffreddamento tramite la Magia di Creazione. Questa bellezza è in grado di sparare proiettili da 30 mm con una cadenza di 12’000 colpi al minuto senza interruzioni per 5 minuti. Tuttavia, una volta surriscaldate, le canne hanno bisogno di 10 minuti prima di poter tornare a sparare.

Per mantenere la sua supremazia, costruì anche dei razzi di vario tipo e un lanciamissili: Orca. Anche se lo ha costruito per puro interesse, possiede una canna allungata e un caricatore a tamburo da 12 colpi, nella parte posteriore per permettergli di sparare in veloce successione i razzi.

Ha anche creato un altro revolver, che può essere ritenuto il fratello di Donner: Schlag. Grazie al fatto che ora ha di nuovo una mano sinistra, può usarle entrambe garantendogli la possibilità di praticare il Gun Kata (è il Kung Fu con le pistole) come base delle sue strategie d’attacco. Visto che Yue è il tipo che combatte nella retroguardia, non vide altra soluzione se non prendere il ruolo di combattente corpo a corpo. Tuttavia con i giusti equipaggiamenti, Hajime può ricoprire qualunque tipo di ruolo.

Oltre a questi, sviluppò e costruì anche altri tipi di utensili. Il Cristallo Divino venne letteralmente spremuto come un limone fino all’esaurimento e l’Acqua Sacra prodotta era sufficiente a riempire 12 provette. Provarono a immettere altro mana nel cristallo, ma nonostante ciò, non furono in grado estrarre altra Acqua Sacra. Probabilmente, bisognerà aspettare anni prima di poterne produrre dell’altra.

Gettare via il Cristallo Divino sarebbe uno spreco nonché un peccato. Dopotutto, gli ha salvato la vita ed è la sua pietra portafortuna. Non sarebbe arrivato fino a li se non si fosse imbattuto in quel cristallo e Hajime ne era affezionato per quel semplice motivo. Per un sopravvissuto la solitudine è insopportabile. Per lui, era come se il cristallo avesse un volto ed un nome.

Nota del Traduttore: WILSOOON!!!

Per non sprecare la particolarità del cristallo di immagazzinare enormi quantità di mana, usò la trasmutazione per creare collane, orecchini, anelli e altri accessori che diede a Yue. Dato che lei ha la capacità di utilizzare incantesimi molto potenti, di contro consuma enormi quantità di mana per utilizzarli, affaticandola spesso e volentieri. Se invece avesse avuto una “batteria”, sarebbe stata in grado di utilizzare tali incantesimi in rapida successione senza preoccuparsi più di tanto del suo consumo di mana.

Hajime chiamò questi accessori “Serie Magic Crystal” e quando li diede a Yue, la sua razione fu…

“…Proposta?”

“Sa ela?!”(Che cosa?!)

Yue sentì per la prima volta lo tsukkomi di Hajime detto nel dialetto del Kansai.

“Servono per prevenire l’esaurimento di mana. Sono certo che ti aiuteranno.”

“…È una proposta.”

“No, non lo è. È solo il tuo nuovo equipaggiamento.”

“…Hajime, molto timido.”

“…Ultimamente non presti ascolto alle altre persone.”

“…Anche a letto sei timido.”

“Potresti smetterla?! Soprattutto su questo argomento!”

“Hajime…”

“Ah… cosa c’è?”

“Grazie… li adoro.”

“Oh.”

Siete pregati di morire in questo preciso istante! Quei due si erano rintanati dentro il loro mondo delle fantasie. Comunque, sono pronti a qualsiasi cosa… e in questo momento anche a qualcos’altro.

Sono passati 10 giorni da quella discussione e ora stavano per andarsene dal Dungeon per raggiungere la superficie.

Mentre stavano attivando la formazione magica del terzo piano, Hajime parlò all’amata a bassa voce.

“Yue… sulla superficie le nostre armi e poteri sono ritenute un’eresia. Se lo si venisse a sapere, dubito che la chiesa e le nazioni se ne rimarrebbero zitte.”

“Nn…”

“Quasi sicuramente, ci chiederanno di consegnargli le nostre armi e artefatti, e c’è un’alta possibilità che ci chiedano di partecipare alla loro stupida guerra.”

“Nn…”

“Questo viaggio sarà molto pericoloso e c’è il rischio che ci faremo nemico il mondo intero. Non importa quante vite possiedi, non basteranno mai.”

“Sarà come la scorsa volta …”

Hajime fece un sorriso sarcastico per via delle sue parole e gentilmente accarezzò i suoi soffici capelli mentre lei cominciò a fissarlo.

Yue chiuse gli occhi per la piacevole sensazione. Hajime si prese un momento di pausa e poi la guardò nei suoi brillanti occhi rossi. Nelle parole che pronunciò, vi mise tutto il suo volere e la sua risoluzione, e le scolpì nella sua anima.

“Ti proteggerò Yue e tu proteggerai me. Solo così saremo i più forti. Chiunque ci si opponga verrà spazzato via e solcheremo i mondi.”

A quelle parole, Yue strinse le sue mani davanti al petto, come se stesse abbracciando qualcuno. Il suo volto inespressivo fece posto ad un bellissimo e sincero sorriso, per poi rispondere come suo solito…

“N∼!”

23-La verità+Omake

25-L’Impero e gli Eroi I (Lato degli Studenti)→

Lascia un commento

error: Content is protected !!