Capitolo 67 – (Senza Titolo)

Precedente | Indice | Prossimo

La vecchia di nome Wang annuì e disse: “Wang Lin, se hai qualche domanda, puoi venire a chiedercelo in qualsiasi momento.”

Wang Lin esitò per un po’, poi disse: “Il discepolo ha una richiesta che spero gli antenati accetteranno.”

La vecchia di nome Wang aggrottò le sopracciglia e disse: “Qual è?”

Wang Lin alzò la testa e disse: “Il discepolo vuole uscire una volta.”

La vecchia rifiutò rapidamente. “Devi concentrarti prima sul raggiungere la Stabilità della Consistenza. Non puoi uscire.”

Wang Lin alzò il sopracciglio e disse: “Il discepolo deve uscire a fare qualcosa. Una volta che ho finito, posso concentrarmi sulla coltivazione.”

La vecchia diede a Wang Lin uno sguardo duro e stava per parlare quando Liu Wenju la tirò e disse calorosamente: “La tua antenata Wang è preoccupata per la tua sicurezza all’esterno. Puoi dirmi che cosa hai intenzione di fare fuori?”

Wang Lin disse onestamente: “Il discepolo non vede i suoi genitori da molti anni, e questo allenamento a porte chiuse probabilmente durerà molto tempo, quindi vorrei prima andare a casa e vedere i miei genitori.”

Liu Wenju rifletté per un po’. Lui e la vecchia si guardarono l’un l’altro. Poi, tirò fuori un pezzo di giada e disse: “Ok, vai velocemente e torna velocemente. Questo pezzo di giada può prendere un colpo da un coltivatore alla Formazione del Nucleo. Usalo solo quando la tua vita è in pericolo.”

Wang Lin fu sorpreso. Lo prese rapidamente e lo mise nella sua sacca. Il numero di tesori che aveva era semplicemente troppo basso. Gli unici due che aveva erano il talismano di Zhang Hu e questo pezzo di giada.

“Questa è la tecnica per aprire la formazione qui. Ricordalo bene.” Liu Wenju tirò fuori un altro pezzo di giada, poi entrò in una stanza per l’allenamento a porte chiuse con la vecchia.

Dopo aver salutato tutti, usò la tecnica per aprire la formazione. Fece un respiro profondo e saltò fuori dalla grotta.

Dopo aver lasciato la grotta, non si fermò, ma saltò in aria, attivò la tecnica di attrazione intorno al suo corpo, e volò verso l’alto.

Situ Nan disse a Wang Lin: “Alla fine te ne sei andato. Hai intenzione di tornare?”

Dopo aver riflettuto un po’, Wang Lin disse: “Non tornerò presto. Dopo aver risolto le questioni a casa, ho i miei piani.”

Situ Nan disse: “Se la mia ipotesi è corretta, una volta che dai alla perla che sfida il cielo abbastanza elemento legno, la sua capacità di rallentare il tempo aumenterà notevolmente. In questo momento è 10 volte, ma una volta che l’elemento legno è riempito, potrebbe essere 100 volte. Per allora, la tua velocità di coltivazione aumenterà notevolmente.”

Mentre i due parlavano, Wang Lin volò ad una velocità molto veloce, lasciandosi dietro una scia rossa.

Dopo un giorno, entrò nella catena montuosa meridionale della Setta Heng Yue. Aveva paura di attirare l’attenzione, così rallentò un po’. Il secondo giorno arrivò al piccolo villaggio.

Da lontano, il villaggio sembrava più o meno lo stesso di prima. Non c’era troppa differenza oltre alla sua casa. Diventò da una casa ad una stanza ad una casa a tre stanze con una gigante insegna “Fortuna” sulla porta principale. Anche se c’era poca luce, i suoni di cani e galli si potevano udire.

Il fumo svolazzò dal villaggio la mattina presto mentre tutti si alzavano per preparare la colazione.

Wang Lin stava all’ingresso del villaggio, fissando la sua casa. Erano passati cinque anni in un batter d’occhio, ma sentì ancora chiaramente gli sguardi speranzosi dei suoi genitori.

Esitò un po’, ma non entrò. Girò intorno al villaggio per un po’, poi trovò un posto per sedersi e coltivare con gli alberi che nascondevano il suo corpo.

Non era sicuro che le persone della Setta Xuan Dao avrebbero ucciso i suoi genitori per vendicarsi su di lui, quindi, prima che risolvesse la questione, non voleva andare a casa a preoccupare i suoi genitori.

Il tempo passò lentamente e in un batter d’occhio, Wang Lin aveva vissuto fuori dal villaggio per un mese.

In questo mese, Wang Lin mantenne il suo senso divino diffuso in ogni momento. In un certo giorno, una luce fredda attraversò gli occhi di Wang Lin. Disse: “Alla fine sono venuti.”

Due luci di spada volarono rapidamente verso il villaggio. Dopo che atterrarono, rivelarono le loro figure. Una persona indossava un mantello nero che copriva tutto il corpo, rendendo impossibile vedere chi fosse, ma questa persona emetteva un odore disgustoso.

Una voce piena d’odio venne dall’individuo mascherato di nero. Disse: “Zhang Kuang, i genitori di Wang Lin vivono qui?”

Al suo fianco c’era un giovane molto bello. Aveva uno sguardo molto acuto e caratteristiche molto maschili, ma i suoi occhi non erano luminosi. Erano pieni di un po’ di avidità. Sussurrò: “Fratello senior, quel Wang Zhuo è davvero spregevole. Ho pensato che con quanto si prendeva gioco di Wang Lin, mi avrebbe detto dov’erano i suoi genitori, ma non ha detto una parola. Per fortuna, sono stato furbo e ho controllato la registrazione dei discepoli della Setta Heng Yue e ho scoperto che era di questo villaggio, ma non so quale casa.”

Dopo che disse quello, pensò “Wang Lin, prima eravamo della stessa setta, quindi ero ancora preoccupato per te, ma ora sono un discepolo della Setta Xuan Dao. In ogni caso, devo rubare il tesoro che possiedi.”

La persona avvolta nel mantello nero era il capo discepolo della Setta Xuan Dao, Zhou Peng. Il suo odio per Wang Lin aveva raggiunto il suo limite. Desiderava poter mangiare la carne di Wang Lin e bere il sangue di Wang Lin perché la sua intera reputazione fu rovinata da Wang Lin. Ora, il suo corpo era coperto da una polvere nera che non poteva essere lavata via, quindi doveva coprirsi con un mantello nero così che la gente non potesse vederlo.

Questa polvere nera poteva almeno essere nascosta dai vestiti, ma l’odore emesso dalla polvere nera era ancora lì. Per non parlare degli altri, anche quando se lo annusava, aveva voglia di vomitare.

Sbuffò freddamente e disse: “Zhang Kuang, hai detto che Wang Lin è passato dall’essere spazzatura a un esperto così in fretta a causa di quel liquido?”

Zhang Kuang sopportò l’odore. Poiché Zhou Peng era troppo vicino, il suo stomaco ribollì e si sentì come se vomitasse, ma non osò mostrarlo di fronte a Zhou Peng. Rispose rapidamente: “Fratello senior, perché dovrei prendervi in giro? Vi ho già mostrato il liquido. Quello era il liquido che Wang Lin ha scambiato con me per i canti per gli stadi della Condensazione del Qi. Giuro che se vi sto mentendo, non raggiungerò mai la Stabilità della Consistenza.”

Zhou Peng si tolse il cappuccio, esponendo la sua faccia nera coperta di polvere. Una luce feroce gli balenò sugli occhi e disse: “Bene. Zhang Kuang, se quello che hai detto è vero, allora, in futuro, finché ci sarò io, nessuno oserà prenderti in giro nella Setta Xuan Dao.”

Il volto di Zhang Kuang rivelò un’espressione eccitata, ma mentre abbassava la testa, pensò: “Hmph, io, Zhang Kuang, non sono uno che deve seguire l’ombra di un altro. Una volta entrato nella Setta Xuan Dao, sarò in grado di raggiungere la Stabilità della Consistenza tra qualche decina d’anni.”

Zhou Peng rivelò un’espressione beffarda quando Zhang Kuang abbassò la testa. Zhou Peng poi chiese: “Hai detto a qualcun altro di questo liquido?”

Precedente | Indice | Prossimo

Lascia un commento

error: Content is protected !!