Capitolo 477 – Arrivando a Tian Yun

Precedente | Indice | Prossimo

Quel giorno, un raggio di luce argentata attraversò il vuoto. Il raggio di luce argentata sembrava un drago, muovendosi nello spazio senza alcun ostacolo.

C’era una persona in piedi su questo raggio di luce argentata. Questa persona aveva una testa di capelli lunghi che scorreva dietro di lui, un paio di occhi fieri, i tratti del viso netti, e i vestiti che sventolavano rumorosamente come se ci fosse un vento potente che soffiava su di lui.

La pelle di questa persona era scura e dava alle persone un senso di spirito; era piena di profonda vitalità.

Era Wang Lin!

Il viaggio verso il pianeta Tian Yun è durato più di mezzo anno. Durante questo mezzo anno, Wang Lin cambiò molto!

La sua pelle non era più bianca come sul pianeta Suzaku, ma un po’ più scura. Ciò era dovuto a una forza misteriosa tra le stelle.

Quanto al drago d’argento, era la bussola stellare dopo essere stata raffinata.

Con i ricordi del Dio Antico Tu Si, utilizzò una tecnica speciale insieme alla pietra legno del vuoto per modificarne la struttura e completare la fusione con l’inchiostro di neve. Tutto ciò provocò un misterioso cambiamento.

Quanto alla forma del drago d’argento, si trattava di un’antica creatura chiamata Qiu He, proveniente dai ricordi del Dio Antico. La velocità di questa creatura era molto rapida, quindi la bussola utilizzò la sua forma per guadagnare un po’ della sua velocità. Anche se non poteva essere paragonata alla creatura reale, la bussola raggiunse una velocità inimmaginabile.

Secondo i ricordi del Dio Antico Tu Si, la vera bussola stellare avrebbe avuto bisogno del sangue di un Qiu He come attivatore per tirare fuori il pieno potenziale della bussola stellare.

In questo momento, il drago d’argento sotto Wang Lin non era più lento di un coltivatore all’Ascendente.

La luce argentata brillò nello spazio e scomparve in lontananza.

Il tempo volò, e passò un altro mezzo anno.

Wang Lin ha viaggiato nello spazio da solo per oltre un anno. Durante questo anno, Wang Lin vide molte cose. All’inizio prestava molta attenzione a tutto, ma ora si limitava a dare un’occhiata alle cose quando le incrociava.

Si stava avvicinando sempre più al pianeta Tian Yun.

Wang Lin calcolò la distanza in base alla mappa che aveva in testa. In questo momento era a metà strada.

Lungo la strada, Wang Lin vide innumerevoli pianeti. Alcuni dei pianeti avevano coltivatori, altri erano abbandonati, e altri ancora erano pieni di aure potenti e maligne.

Oltre a questi, Wang Lin vide una semplice rapina. C’era un gruppo di persone che veniva rifiutato da tutti i coltivatori; erano chiamati Coltivatori Marginali.

Questi coltivatori trascorrevano la maggior parte del loro tempo nello spazio e nessuno di loro era debole. Rubavano a tutti i coltivatori che incontravano.

Lungo la strada, Wang Lin ne incontrò alcuni, ma tutte queste persone erano molto esperte nel rilevare i livelli di coltivazione, quindi nessuno di loro osò venire a fermare Wang Lin.

Ma c’era un Coltivatore Marginale non esperto, anch’egli allo stadio iniziale della Trasformazione dell’Anima, che attaccò Wang Lin. Fuggì lontano dopo essere stato pesantemente ferito da Wang Lin.

I deboli non potevano sopravvivere nello spazio, quindi Wang Lin non nascose più la sua aura, ma la liberò in tutta la sua potenza, soprattutto l’intento omicida del suo corpo originale.

Questo intento omicida formò una grande aura e si mosse come una folata di vento freddo, facendo tremare i cuori delle persone.

Di conseguenza, quando i Coltivatori Marginali vedevano Wang Lin, si allontanavano e non si mettevano casualmente contro di lui.

In questo modo, Wang Lin continuò a volare. Era come una bestia primordiale che scendeva dai cieli.

Il tempo passò lentamente e, in un batter d’occhio, passò un altro anno.

Quel giorno, Wang Lin si trovava sul drago d’argento. Davanti a lui c’era un sistema stellare circondato da una luce verde.

In questo sistema c’era un pianeta gigante di colore viola scuro. Dal pianeta provenivano molte luci, che lo facevano sembrare un gigantesco cristallo. Era molto bello.

Intorno a questo grande pianeta c’erano cinque pianeti più piccoli che orbitavano intorno al pianeta principale. Al di fuori di questo c’erano alcuni pianeti più piccoli sparsi. Tutti emettevano onde di fluttuazioni di energia spirituale; era evidente che c’erano delle restrizioni su di loro.

L’eccitazione riempì il cuore di Wang Lin, mentre il suo sguardo si fissava sul pianeta viola. Questo era il luogo che gli aveva lasciato l’Onniveggente, il pianeta Tian Yun.

In questo momento, agli occhi di Wang Lin, il pianeta Tian Yun era troppo grande; in confronto, il pianeta Suzaku era semplicemente troppo piccolo.

In questo momento, anche qui poteva sentire la densa energia spirituale proveniente dal pianeta. Se avesse messo piede sul pianeta, la densità dell’energia spirituale sarebbe stata inimmaginabile.

Il pianeta Suzaku era ben lontano dal poter essere paragonato al pianeta Tian Yun. L’Onniveggente aveva detto allora che il pianeta Suzaku era un pianeta mezzo sprecato. Guardando il pianeta Tian Yun ora, Wang Lin ci credeva senza alcun dubbio.

Dopo aver visto il pianeta Tian Yun, il cuore di Wang Lin tremò violentemente, come se ci fosse una grande ondata dentro di lui. Era come la prima volta che era andato in una città prima di iniziare a coltivare.

Una profonda passione apparve nel suo cuore mentre guardava silenziosamente il pianeta Tian Yun in lontananza. “Pianeta Tian Yun… Io, Wang Lin, sto arrivando!” mormorò tra sé e sé.

Wang Lin fece un respiro profondo, ma non avanzò, anzi fece un passo indietro. Tutto il suo corpo e il drago d’argento indietreggiarono improvvisamente.

Tre giorni dopo, arrivò vicino a un piccolo pianeta deserto. Il corpo di Wang Lin tremò e il suo corpo originale uscì fuori.

Il corpo originale volò via non appena uscì. Si scavò in profondità nel nucleo del pianeta deserto e iniziò a coltivare.

Sul pianeta Tian Yun c’erano molti potenti coltivatori e alcuni avrebbero potuto rendersi conto che il suo corpo originale è un Dio Antico. Per sicurezza, Wang Lin lasciò il suo corpo originale qui e poi volò verso il pianeta Tian Yun.

Il pianeta Tian Yun era circondato da uno strato di gas verde. Non era denso, ma copriva l’intero pianeta. Da lontano, il pianeta sembrava coperto da una sottile tenda verde.

All’interno della nebbia verde c’erano anche dei punti che scintillavano come le stelle.

Dal grande pianeta viola al centro, un’abbondante quantità di energia spirituale si riversò nel gas verde, facendolo agitare e rivelando strane scene.

Wang Lin si fermò davanti al gas verde. Guardando il gas, avvertì un senso di pericolo.

“Questo gas verde contiene una forza distruttiva. Se mi avventuro, verrò costantemente attaccato da questo gas! Mi chiedo quale sia il rango di questo pianeta per avere una formazione così potente.”

“Anche i cinque pianeti più piccoli che lo circondano hanno tutti le loro formazioni, per non parlare dei pianeti ancora più piccoli e lontani.”

Mentre Wang Lin rifletteva, i suoi occhi si illuminarono improvvisamente, poi indietreggiò di 1.000 piedi e guardò il gas verde con un’espressione seria.

Il gas verde si mosse come se ci fosse un paio di mani giganti a muoverlo; il gas fu diviso da questa forza. Allo stesso tempo, uscì un giovane uomo che indossava un abito nero. Il suo aspetto era medio e i suoi occhi erano calmi mentre guardava Wang Lin e gli chiese: “Hai un messaggio diplomatico?”

Anche se il suo discorso era calmo, i suoi occhi erano tranquilli e tutta la sua persona emanava un sentimento di modestia, la combinazione di tutto questo dava alla gente un senso di arroganza ancora più forte di quelli che la mostravano apertamente.

La sua arroganza non aveva più bisogno di essere esibita, perché era incisa nelle sue ossa.

Wang Lin guardò la persona e scosse la testa. “Non ne ho uno.”

L’espressione del giovane rimase invariata mentre chiedeva con calma: “Hai un invito?”

Wang Lin rifletté un po’ e poi scosse di nuovo la testa.

Il giovane guardò Wang Lin e disse lentamente: “Poiché non hai un messaggio diplomatico né un invito, per favore vattene!” Quindi si voltò e tornò nel gas verde. Quando entrò, il gas verde si chiuse lentamente.

Gli occhi di Wang Lin si illuminarono e disse lentamente: “Sto cercando il senior Onniveggente!”

Il giovane si fermò, poi si girò e guardò Wang Lin. Il suo sguardo divenne strano e dopo poco chiese: “Sei venuto dal pianeta Suzaku?”

Wang Lin rimase sbigottito. Guardò il giovane e annuì.

Il giovane rivelò uno strano sorriso, poi agitò la mano e il gas verde circostante iniziò a girare violentemente. Formò dei tentacoli simili a quelli di un drago che si intrecciarono tra loro e caricarono verso Wang Lin.

Gli occhi di Wang Lin erano calmi. Mise via la bussola stellare e fece un passo avanti. I tentacoli simili a quelli di un drago si fusero insieme, avvicinandosi a Wang Lin e formando una spada volante verde.

Wang Lin salì sull’elsa della spada.

“Molte grazie!” L’espressione di Wang Lin rimase la stessa e strinse le mani.

La luce misteriosa negli occhi del giovane divenne ancora più forte. Guardò Wang Lin e poi l’elsa della spada prima di inchinarsi e dire: “Entrate. Il senior Onniveggente ti ha aspettato a lungo.”

Dopo che questa persona finì di parlare, il gas verde si separò, formando un tunnel profondo che conduceva al pianeta.

Il corpo di Wang Lin non si mosse, ma la spada verde sotto di lui si mosse e lo fece volare verso il pianeta Tian Yun.

Mentre volava, Wang Lin iniziò a riflettere.

“Questa persona sapeva che venivo dal pianeta Suzaku e ha detto che il senior Onniveggente mi stava aspettando. Questo senior Onniveggente potrebbe davvero avere un incantesimo che gli permette di vedere attraverso i cieli e la terra e di calcolare che arriverò… Se è così, l’incantesimo del senior è celeste.” Mentre Wang Lin rifletteva, la spada volante sotto di lui volò rapidamente verso il pianeta Tian Yun.

Poco dopo, il pianeta Tian Yun divenne sempre più grande e presto la spada volante lo fece volare nel pianeta.

La pressione del vento proveniente dall’atmosfera soffiava sul suo viso come coltelli affilati, ma la spada sotto di lui emetteva un leggero bagliore che manteneva la pressione a un certo livello.

Wang Lin fu circondato da una luce verde e in un attimo fu trasportato attraverso l’atmosfera ed entrò nel pianeta Tian Yun.

Dall’aria, Wang Lin vide che la maggior parte della superficie del pianeta era coperta da piante viola. Le foglie di queste piante venivano mosse dal vento e creavano ondate di fruscii.

Una sensazione di estraneità apparve nel suo cuore. Emise un sospiro e volò rapidamente in lontananza.

La spada creata dal gas verde non era sotto il controllo di Wang Lin, ma volava da sola per portare Wang Lin alla Setta del Fato Celeste. Il loro punto d’ingresso non era lontano dalla setta, quindi dopo solo tre bastoncini d’incenso di tempo, la Setta del Fato Celeste apparve davanti a Wang Lin.

Gli occhi di Wang Lin si illuminarono, poi saltò giù dalla spada verde e atterrò al suolo. La spada verde scomparve in un batter d’occhio.

Precedente | Indice | Prossimo

Lascia un commento

error: Content is protected !!