162 – Pratica di tiro

Capitolo offerto da

— • — • — • —

“Bugiardo.” Quando Roland terminò il suo incontro con l’alchimista, tornò nel suo ufficio. Nightingale chiese: “Ma di quale libro centenario stai parlando? Non è solo uno dei libri che hai scritto? Prima o poi, tutto ciò verrà insegnato ai cittadini comunque, no?”

“È solo una piccola bugia.” prima che Roland continuare la sua spiegazione, bevve un sorso di tè nero. Dopo che la mercante proveniente dalla Capitale, Margaret, gli donò un pacchetto contenente del tè, lo accettò volentieri e ora poteva finalmente farla finita col bere solo acqua e birra. “Come avrei potuto spiegargli il motivo per cui un Principe come me poteva conoscere tutto ciò sull’alchimia? Se così fosse, sarebbe andato al laboratorio alchemico della Capitale. Ma, se dovessi dargli un libro in modo che potesse studiarlo, sarebbe più facile accettare questa conoscenza rispetto alla persona che gliela sta insegnando. Dopotutto, gli esseri umani si fidano più del proprio istinto che degli altri.”

“Oh?” Nightingale s’incuriosì, appoggiò la parte superiore del corpo più vicino al Roland e si fermò proprio davanti al suo viso, “Allora chi è stato colui che ti ha insegnato?”

“Uhh…” Roland aprì la bocca, ma Nightingale vi poggiò la mano “Se non vuoi darmi una risposta, non dire nulla. Non voglio sentirti dire una bugia.”

Quando Roland ammiccò con gli occhi, Nightingale si allontanò.

“Dobbiamo fare uso dei cinque giorni rimasti prima del duello.” Roland colse l’occasione per cambiare argomento, “Dobbiamo permettere a Carter di prendere confidenza con la nuova arma.”

“Ma poco tempo fa, ti lamentavi del fatto che il problema delle munizioni non fosse ancora stato risolto!”

“Il problema riguarda solo l’uso effettivo del pyroxylin. Se vogliamo prenderci cura della competizione, dovrebbe essere in grado di far fuoco con il fucile. Dopotutto, durante il duello non dovremo prendere in considerazione il trasporto o la ricarica, dieci colpi dovrebbero basteranno per decidere il vincitore.“, spiegò Roland. Naturalmente, la mancanza di pyroxylin porterebbe ad una diminuzione del rateo di fuoco, che potrebbe anche svolgere un ruolo importante nel duello; ma alla fine tutto sarebbe stato nelle mani di Carter.

*****

A ovest delle mura della città.

Dopo aver accettato il nuovo incarico fornitogli da Roland, Carter era arrivato alla zona dei test.

“Dovrei lottare contro una Strega?” Carter ne fu sorpreso quando sentì parlare del duello. “Posso indossare il medaglione del Castigo Divino?”

“Certo,” Roland sorrise. “Ma purtroppo sarebbe inutile contro di lei. Il suo stile di combattimento è simile a quello di un Cavaliere e sarà lei ad utilizzare uno spadone.”

“Vuole dirmi che lei è una Strega ed è una maestra nel combattimento ravvicinato?” Carter guardò Nightingale che era in piedi accanto a Roland.

“Più o meno. Ma poiché la sua abilità è di tipo auto-potenziante, a prescindere dal fatto che sia la sua forza o la sua velocità, sarà ben al di là di un normale essere umano.” continuò Roland. “Dovrai essere preparato mentalmente. Il controllo sul suo corpo e il suo potere è molte volte superiore rispetto a quello di quel criminale.”

“Di molto superiore… Altezza Reale, sa cosa significa questo?” Chiese Carter scioccato. “Molto probabilmente non sarò in grado di tenere il passo con la sua velocità di reazione, anche osservandone attentamente i movimenti. Se lei è potente come dice, temo che non sarò in grado di batterla.”

“Teoricamente parlando, le probabilità di vittoria sono pari a zero.”, confermò il Principe, ma poi gli porse una strana arma da fuoco “Ma utilizzando quest’arma, le possibilità di vittoria dovrebbero aumentare in drasticamente.”

“Questa è… il nuovo fucile?” Carter afferrò l’arma con entrambe le mani. Poichè il grilletto e le parti erano molto simili al vecchio, il Cavaliere era stato in grado di determinare che doveva appartenere allo stesso tipo di arma. Anche se la sua dimensione non era grande come la prima, quando la tenne in mano notò che era ancora più pesante. La cosa che saltava all’occhio, con l’eccezione del manico fatto di legno, tutto il resto dell’arma era fatto in metallo. Con le linee morbide e gli spigoli vivi, così come la sua lucentezza argentata, l’arma era di una bellezza indicibile. Era la prima volta che vedeva una tale arma e se ne innamorò subito.

“Si chiama revolver,” Roland tirò fuori un’altra arma uguale e poi fece uscire il tamburo di lato, “Ora lascia che ti spieghi come usarlo.”

Carter ben presto scoprì che il suo funzionamento era molto più semplice di quello di un fucile a pietra focaia. Il proiettile e la polvere da sparo erano integrati in un’unico pezzo e fino a quando il cilindro fosse, avrebbe potuto sparare. C’erano cinque fori nel cilindro, il che significa che ciascun cilindro poteva essere caricato con cinque cartucce. Questo probabilmente era anche il motivo per cui era stato chiamato come revolver. C’era un buco dove il grilletto del revolver si incontrava con il tamburo e se il cane avesse colpito il buco, sarebbe stata creata una scintilla e un suono d’attrito. Forse c’è della selce nascosta al suo interno, pensò. Ma il design di questo proiettile è davvero incredibile, questo guscio giallo chiaro è fatto con una piastra di rame sottile e il corpo sembra essere perfettamente rotondo, ma anche totalmente liscio allo stesso tempo. Non riesco a vedere eventuali crepe o fessure nel guscio esterno. Mentre la sua parte posteriore è larga come il mio dito indice e si inserisce con estrema precisione nei fori del cilindro. Com’è stato in grado di crearla?

“Le munizioni non sono ancora state ultimate, quindi bisogna prestare sempre attenzione all’apertura nella parte inferiore del proiettile.” Roland eseguì un movimento di tiro, “Come me, devi sempre puntare il muso verso il basso. Non lasciare che la polvere fuoriesca dall’apertura. Dopo ogni colpo, devi pulire il tamburo del revolver, altrimenti la polvere da sparo sparsa inizierà ad accumularsi all’interno del foro.”

“È incompleto?”

“Sì”, il Principe si strinse nelle spalle, “C’è una parte importante che deve ancora essere risolta ma se tutto va bene, saremo in grado di sistemarlo prima dell’inizio del duello. Il foro sul fondo sarà poi sigillato in modo che non sarà più necessario preoccuparsi di perdere polvere da sparo.”

Quando il fondo viene sigillato, come sarà possibile accendere la polvere da sparo all’interno del proiettile? Carter ci pensò, ma ben presto decise di non pensare ulteriormente a questo problema apparentemente impossibile. Dopotutto, non era esperto come Sua Altezza Reale.

Sua altezza è veramente erudito. Al momento, Carter ammirava il quarto Principe e si prostrò in ammirazione. Non importa se fosse un mastro alchimista o un astrologo che tenevano una posizione elevata a corte, nessuno di loro poteva inventare cose come quelle. Tutti i prodotti di Roland avevano un grande valore. Le sue invenzioni erano utili a tutti, a differenza della Snow powder, che era il tipo di invenzione usata solo come distrazione per la nobiltà. Carter era fermamente convinto che il trono del Regno di Graycastle sarebbe sicuramente finito nelle mani di Roland Wimbledon, il grande Lord di Border Town.

La distanza dal bersaglio era a 15 metri, ma a parte la questione della distanza, c’era anche il problema che il bersaglio era della dimensione di una mano. Carter assunse una posizione di tiro in accordo agli insegnamenti di Sua Altezza. Poi tenne il revolver con entrambe le mani, girò leggermente il corpo e allineò la canna con il centro del bersaglio e poi premette il grilletto.

Polvere e gas vennero espulsi da entrambi i lati della ruota e un forte rumore risuonò, così forte da fargli male alle orecchie. Era come se qualcuno lo avesse spinto all’indietro e le sue braccia fossero state inconsciamente spinte verso l’alto. Quando il fumo finalmente venne eliminato, l’obiettivo sembrava ancora intatto.

“Continua”, disse Roland.

Carter fece un respiro profondo e poi sparò i restanti quattro proiettili. Tuttavia, il risultato era sempre lo stesso, nessuna pallottola aveva colpito il bersaglio.

“Questo…” Carter rimase scosso, ma quando guardò Sua Altezza Reale, scoprì che quest’ultimo non sembrava curarsene.

“Con la sua canna più corta, la precisione e l’area della pistola non sono buone come quelle del fucile, quindi è del tutto ragionevole mancarlo. Inoltre il diametro del proiettile è vicino a 12 millimetri. Con questo, il rinculo è molto superiore a quello del fucile.” Spiegò il Principe, ma Carter non riusciva a capire cosa voleva dire. “Tutto sommato, è sufficiente seguire le mie istruzioni e continuare a fare molta pratica. Se un giorno, prima del duello, sarai in grado di colpire il bersaglio con tutti e cinque i proiettili, avrai davvero la possibilità di vincere. Oh, e un’altra cosa… non dimenticare di raccogliere i bossoli, possono essere utilizzati più di una volta.”

← 161-Chimica e Alchimia

163-La Strega Maggie →

error: Content is protected !!