158 – Ashes II

Capitolo offerto da

— • — • — • —

“Sono i guerrieri migliori della Chiesa e vengono utilizzati come arma top secret contro noi Streghe.” spiegò Ashes, “Possiedono la mia stessa forza e non mi sono inferiori nemmeno in velocità, anche se…” esitò. “sembra che non possiedano una coscienza. Quando combattevo contro di loro, sono stata in grado di tagliare la mano destra ad uno dei soldati, ma non ha esitato neanche un secondo ad usare la mano sinistra per tagliare il mio occhio.

“Anche quando mi voltai e fuggii, i suoi movimenti non erano influenzati in alcun modo dalla ferita inferta. Questo non ha nulla a che fare con l’avere una forte volontà. Anche se un guerriero può continuare a combattere anche dopo aver perso un braccio, gli ci vuole tempo per abituarsi.”

“Ho sentito parlare solo dell’Armata dei Giudici.” sussurrò Wendy. “Dal momento che hanno guerrieri tanto potenti, perché non sono mai apparsi durante le lotte precedenti contro le Streghe?”

“Questo, non lo so.” rivelò Ashes, “Ho solo sentito il nome ‘Armata del Castigo Divino’ dopo esser ritornata alla vecchia Città Santa e fatto domande ad alcuni abitanti della città.”

“Tu… ci sei ritornata?” Chiese Wendy sorpresa.

“Ah, come potrei permettere a quella feccia di fare quello che vogliono?” Si alzò e andò alla finestra, “In seguito ho attaccato diverse piccole chiese e accampamenti dell’Esercito dei Giudici. Durante una delle incursioni ho preso uno dei Giudici; all’inizio, credevo che non avessero paura della morte. Ma dover affrontare la tortura e la morte, la sua performance non era molto meglio di quella di una persona qualsiasi, ben presto cominciò a mostrare paura e cominciò a parlare con me. È dalla sua bocca, che ho sentito quel nome per la prima volta. Prima della cerimonia erano tutti membri dell’Esercito di Giudici; solo i migliori tra i Giudici possono ottenere questo onore e la loro accettazione deve essere volontaria. Sembra che ci sia una forte relazione tra il tasso di successo e la loro disponibilità.”

”…” Sentendo questa notizia, Wendy era rimasta abbastanza scioccata e restò del tutto senza parole.

“Suppongo che il motivo per cui non si possono usare apertamente durante le guerre, come fanno con l’Esercito dei Giudici, è forse a causa degli effetti collaterali della loro trasformazione. Quando perdono la loro umanità, allora non c’è differenza tra loro e dei mostri.” Ashes sospirò per poi continuare, “Durante il tempo in cui stavo consumando la mia vendetta, spesso mi nascondevo all’interno di un pozzo profondo o nelle fogne durante il giorno, solo per uscire la sera e iniziare il mio attacco contro i credenti. Ma quando la Chiesa ha iniziato una ricerca su larga scala della città, ho deciso che dovevo fuggire dalla Vecchia Città Santa. Il giorno del mio ritiro, il sangue sui miei vestiti e la mia pelle era così secco, da sembrare pietosa. Probabilmente, guardandomi con gli occhi di un estraneo, sarei stata vista come una bestia.”

Quando sentì improvvisamente una mano sulla spalla, s’interruppe: “Ora, il passato non conta più. Qui si può sperimentare la vita di una persona comune. Sotto il Principe, la vita mia e delle mie sorelle è migliorata moltissimo. Dopo aver acquisito l’esperienza di lottare insieme durante i Mesi dei Demoni e successivamente, dopo aver respinto l’attacco di Longsong Stronghold, la maggior parte della gente della città ha accettato l’esistenza di noi Streghe. Questa città si è rivelata essere il Monte Sacro che abbiamo sempre cercato.”

Ashes si appoggiò alla finestra e guardò la donna di fronte a lei. Rievocando i suoi ricordi, le bambine nel monastero erano deboli e con occhi spenti, ma guardando Wendy era abbastanza difficile per lei immaginare che avesse subito la sua stessa esperienza. Sia nel corpo che nell’aspetto, quando la confrontava con la bambina di quel tempo, era completamente diversa. Inoltre, il tono dolce e naturale della sua voce fatta, rivelava una serena pace.

Tuttavia, c’erano ancora alcune parole che doveva dire, “Io non rimarrò qui. Non è la ragione per cui sono venuta a Border Town.” Fece una pausa, “Sono venuta in questa città a prendervi con me e portarvi lontano da qui, in un posto sicuro.”

“Tu non vuoi restare qui…” Wendy si congelò per un momento. “Perché?”

“Finché viviamo in questo continente, saremo sempre minacciate dalla Chiesa. A causa di questo, Tilly ha radunato la maggior parte delle Streghe che vivevano nel Regno di Graycastle e le ha condotte nei fiordi. Lì costruiremo la nostra nazione.”

“Ma anche nei Fiordi c’è la Chiesa?”

“A causa della speciale topografia dell’arcipelago e la presenza di molte isole, la loro influenza può essere mantenuto solo su alcune delle isole più grandi e…” Ashes arricciò le labbra, “non ci sono soldati dell’Armata del Castigo Divino su quelle isole“.

E se si trovassero lì, presto avrebbero dovuto affrontare l’ira delle Streghe. Passando da un’isola all’altra, le forze della Chiesa sarebbero state sradicate, proprio come quando avevano cacciato noi Streghe.

“Tu e le tue sorelle dovete venire lì.” disse continuando provando a convincerla. “E’ stato un errore di diffondere quelle voci. Ci si dovrebbe sbarazzare di loro al più presto possibile. La Chiesa ha sicuramente sentito parlare di loro e non permetterà mai alle Streghe di organizzarsi. Non credo che passerà molto tempo prima che l’Esercito dei Giudici della Chiesa distrugga il Regno di Graycastle. Quando si dovrà affrontare l’Armata del Castigo Divino, credi davvero che il quarto Principe vi proteggerà? Nessun Lord sarà mai disposto a dare la propria vita per salvare una Strega. In questo momento potrà sembrarti buono, ma nei momenti di difficoltà, non esiterà nemmeno per un secondo ad abbandonarvi.”

Dopo il discorso Ashes’, Wendy rimase in silenzio per un lungo periodo di tempo, prima di aprire la bocca e dire: ”Io non so che cosa pensino le altre mie sorelle, ma non lascerò Border Town!”

Ashes aggrottò le sopracciglia “In questo momento, vi trovate sul bordo di uno strapiombo strapiombo,”

“Sarebbe crudele abbandonare il Principe Roland a causa di un pericolo imminente ed evitare di essere abbandonate da lui. Non voglio essere una persona simile. Inoltre…” fece un respiro profondo “Non penso che il Principe possa venir sconfitto dalla Chiesa. Nightingale gli ha già fatto la stessa domanda e Sua Altezza rispose: ‘Io farò di questa città un luogo dove ogni Dtrega può vivere la vita di una persona normale, anche se devo diventare nemico della Chiesa.’”

”…” Ashes non era in grado di rispondere, non sapeva cosa dire. Aveva già sentito troppe promesse di questo tipo e anche se l’altra parte in realtà era disposta a proteggere le Streghe, ma alla fine cosa cambiava? Di fronte ad un potere superiore, si poteva solo aumentare il numero dei sacrifici.

Fino ad ora doveva ancora cogliere la situazione in cui versava l’Associazione e sapere in modo più accurato la sorte della Strega Cara. Sembrava che i membri superstiti del suo ex gruppo fossero state accettate completamente dal Lord di Border Town. Diffondere la notizia di un paradiso sicuro fino a Silver City non è stato fatto dalle Streghe superstiti, ma da una delle guardie del Lord. Anche se lei non sapeva quanti fossero i piani a sua disposizione e di come era riuscito a incantare le Streghe, sotto la minaccia del suo spadone, la sua maschera sarebbe stata fatta a pezzi, molto probabilmente.

“Voglio parlare con il Lord, Roland Wimbledon,” chiese Ashes finalmente.

*****

Il suo appuntamento con il Principe avvenne la mattina successiva.

A quel punto, Ashes venne portata in ufficio da Nightingale. Ora doveva affrontare quest’uomo disgustoso, ancora una volta. Anche se non voleva ammetterlo, era chiaramente visibile a lei che Tilly e il Principe condividevano lo stesso sangue. Entrambi avevano gli stessi lunghi capelli grigi con una semplice linea nella parte posteriore della testa che durante la luce del sole, rivelava un piccolo tocco d’argento. Il simbolo di appartenenza alla famiglia reale del Regno di Graycastle. La sua fronte e il naso erano anche troppo simili a Tilly e più somiglianze Ashes trovava, più lei gli voleva bene. Rispetto all’ultime volta che l’aveva visto doveva ammettere che il suo vestito era insolitamente pulito. Inoltre, oltre ai vestiti ben aderenti, avrebbe non vi era nessun sfoggio di ricchezza che di solito si mostra indossando gioielli come orecchini, collane, anelli e bracciali. Anche se era semplicemente seduto sulla sua sedia, Ashes aveva ancora la sensazione che la stava guardando dall’alto al basso.

L’aura di un leader.

Non riusciva a smettere di pensare a questo.

Beh, se non altro il suo aspetto esteriore, sembra davvero aver fatto un passo nella giusta direzione, pensò Ashes con freddezza nel suo cuore.

“Benvenuta. Ho sentito che il tuo nome è Ashes?” L’altro lato prese l’iniziativa per avviare la conversazione, “Sei un messaggero inviato da mia sorella, non è vero?”

“È stata una mia decisione venire a Border Town.”

“Ma puoi ancora essere definita il suo messaggero, vero?”

”…” Ashes rabbrividì e si chiese, Perché sta sottolineando così tanto il ruolo del messaggero? Lei non voleva essere invischiata in cose del genere e disse, “Una cosa del genere.”

“Molto bene, inviata Ashes,” disse, mostrando un sorriso strano, “Ho sentito che desidera portare via le mie Streghe, vero?”

← 157-Ashes I

159-La più potente delle persuasioni →

error: Content is protected !!