129 – Il programma Accademico riprende

Capitolo offerto da

— • — • — • —

Nana guarì rapidamente il soldato ferito. Qualcosa simile ad una frattura era facile da guarire. In seguito, Roland lasciò che la Prima Armata rientrasse al campo. Solo il Comandante dei Cavalieri, le Streghe e alcune guardie erano ancora sulla scena.

Con un volto tetro, Roland andò verso l’assassino morto ordinando a Carter di tirar fuori i proiettili.

Le ferite che dovette tagliare erano profonde mezzo dito e le palle di piombo che trovò erano frantumate, il che voleva dire che le persone che assumevano le pillole avrebbero sofferto le stesse ferite di qualunque persona.

“Carter, che ne pensi?” Chiese Roland.

Carter sembrava agitato, molto probabilmente non si era aspettato di essere superato da una persona che non aveva ricevuto alcun tipo di addestramento, “È diventato più forte e più veloce, non sembra che si sia reso conto di quello che poteva fare. Avrei potuto tagliargli la testa con il primo attacco.”

“E se il vostro avversario fosse stato un Cavaliere?”

“In quel caso…” pensò Carter “Se fosse simile ai Cavalieri del Duca, sarei riuscito a malapena gestirli, ma contro i Cavalieri d’élite del Re o di Cold Wind Ridge, non sarei riuscito parare neanche uno solo dei loro colpi. ”

Roland non disse nulla, ma pensò, Gli esperti pensano che quello con le migliori abilità vincerà il duello e forse la percezione di Carter aveva ragione; ma se avessero la stessa attrezzatura, la situazione sarebbe radicalmente cambiata. Supponendo che il prigioniero stesse indossando un’armatura pesante, con un elmo ed una spada a due mani, forse Carter non sarebbe riuscito a vincere così facilmente.

Le pillole di certo sono un valido potenziamento, in molti sensi. Possono permettere di portare armature pesanti e armi, correre più veloce e concedono una resistenza maggiore sul campo di battaglia. Roland ritenne di dover rivalutare l’ipotesi che aveva fatto durante la sua permanenza a fortezza Longsong, Che sia simile all’adrenalina? No, questa pillola è molto più terrificante dell’adrenalina o degli ormoni stimolanti. Quella rossa ha chiaramente permesso al prigioniero di superare i limiti. In particolare la velocità e la quantità di moto che ha mostrato mentre cercava di fuggire. Era simile a quella della cavalleria pesante.

La pillola nera è altrettanto efficace. La cassa toracica era quasi tagliata, ma lui non ha mostrato alcun segno di cedimento. Se fosse stata una persona normale, avrebbe perso da tempo la sua volontà di combattere a causa del dolore.

Se un civile è diventato così potente, allora cosa sarebbe in grado di fare un gruppo di Cavalieri addestrati? Roland provava un senso di disagio quando ripensò all’offerta del Sommo Sacerdote.

“Vostra Altezza,” esclamò Nightingale improvvisamente, “guardi la sua pelle.”

La pelle del prigioniero si stava trasformando da rosa a color cenere, mentre allo stesso tempo aveva un gran numero di pieghe, proprio come un serpente dopo la muta. Quando Roland infilò il manico del coltello all’interno, scoprì che la pelle non era più solida come prima, ma completamente vuota al tocco. Dopo aver tagliato la pelle, vide che il grasso sottocutaneo si era completamente trasformato in muco e proseguiva con l’atrofizzazione dei muscoli.

“Sembra proprio come quando qualcuno inghiotte il Medaglione del Castigo Divino.” Nightingale si voltò guardandolo con un’espressione seria sul volto. “La pillola è costituita dagli stessi componenti della pietra.”

È improbabile che il solo ingoiare una pietra si tradurrebbe in una tale aumento di potere, pensò Roland, Quindi, come ci sono riusciti?

Sembra che le pillole abbiano effetti collaterali molto forti e fino ad ora non è chiaro se è permanente o se può essere reversibile, Roland stesso era più incline al primo punto. Se fosse la seconda, questa versione migliorata della morfina e dell’adrenalina potrebbe essere chiamato ‘Dio della Guerra’, a patto che siano in grado di recuperare, non sarebbe sorprendente se il mondo venisse dominato dalla Chiesa.

Anche se gli effetti delle pillole sono durate per un breve periodo di tempo e nonostante gli effetti collaterali, è meglio restare in allerta, pensò Roland. Se la Chiesa comincia a sostenere Timothy o Garcia con queste, dovrei affrontare un esercito di combattenti drogati.

Ancor più inquietante è che la Chiesa era anche disposta a vendere questo tipo di farmaci. Non sembrano curarsi di ciò che accade dopo la riunificazione del Regno di Graycastle. Come potrebbe il nuovo Re aiutarli sfruttando questo tipo di pillole? Le truppe di Graycastle diventerebbero solo carne da cannone e in questo modo sia la Nuova che la Vecchia Città Santa dovrebbero inviare più truppe e con ogni scontra, l’Esercito dei Giudici avrebbe subito sempre più perdite.

A meno che… non possiedano una carta ancora più forte e non gli importa se qualcosa di simile possa accadere.

Venendo a questa conclusione Roland poteva solo sospirare. Con il suo attacco a fortezza Longsong, si era proposto di concludere il suo problema della popolazione e della mancanza di fondi a Border Town. In seguito, avrebbe potuto iniziare a concentrarsi sull’istruzione, la produzione e il processo di allevamento, trasformando Border Town da un paese a una città in breve tempo. Quanto allo sviluppo di nuove armi, aveva deciso di accantonarle per il momento. Ma ora sembra proprio che non potesse più fermare lo sviluppo della Prima Armata, ampliarla, aumentare la produzione di fucili, lo costruzione di nuove armi, come ad esempio un fucile a retrocarica con un nuovo tipo di proiettile.

Il meccanismo di un fucile a retrocarica era in realtà piuttosto semplice, il bossolo per il proiettile era anche abbastanza facile da produrre, poteva farlo di carta o in caso di rame molto sottile.

Deve solo trovare la giusta miscela di polvere e Roland non sapeva ancora come fare. Sapeva solo che l’ingrediente era chiamato fulminato di mercurio e dato il nome, le materie prime dovevano essere acido nitrico e mercurio. Per quanto riguarda la necessità di mescolare con altri materiali, non riusciva a ricordarlo. Inoltre, aveva un requisito speciale per ciò che concerne temperatura e umidità, quindi era possibile che esplodessero tra le mani se usati con noncuranza. Così, aveva deciso di spendere un sacco di soldi per reclutare un certo numero di alchimisti e fornire loro un proprio laboratorio in un angolo appartato di Border Town, dove potevano studiare la miscela giusta.

*****

Dopo la cena, Roland aveva preso Anna e Scroll trascinandole nel suo ufficio.

Ora che la situazione finanziaria di Border Town era migliorata, Roland avrebbe presto investito più della metà dei suoi beni in un’istruzione obbligatoria, anche se il processo sarebbe stato lento.

Una società industriale aveva più bisogno di civili istruiti, che la forza bruta degli analfabeti. Senza l’istruzione elementare, l’aumento della popolazione poteva diventare un’ostacolo.

Prendendo questo in considerazione, Roland decise di prendere un po’ di tempo ogni sera per insegnare. Rimasta in attesa, Scroll aveva una conoscenza di base delle scienze naturali, mentre allo stesso tempo la città aveva quasi completato la sua prima serie di attività di alfabetizzazione.

Dal momento che Scroll sarebbe diventata la futura pioniere dell’educazione e insegnante a tutto tondo, Roland naturalmente le insegnò tutto quello che aveva appreso durante la sua vita. Mentre Anna venne aggiunta a causa della sua preferenza.

Anche così, Anna che non era dotata di una memoria straordinaria, aveva un desiderio di conoscenza maggiore rispetto a tutte le altre Streghe. La vedeva spesso esaminare i libri presenti nella sua libreria e presto finirà col leggerli tutti. Inoltre, la sua propensione ad accettare cose nuove e la sua logica sono rare in questa era.

Prendendo la matematica elementare e il testo di fisica da Scroll, Roland aveva cominciato a parlare dei contenuti didattici.

All’inizio, quando insegnò le addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni ed equazioni leggermente più complesse, le capacità di comprensione di Anna era superiore a quella di Scroll. Ma quando avevano cambiato con fisica, Scroll aveva dimostrato che poteva ricordare tutte le spiegazioni di Roland parola per parola e ora aveva bisogno di apprenderle. Anna così sarebbe anche stata sollevata da alcune questioni di volta in volta.

Parlarono delle particelle elementari, che avevano dato la vita ad ogni cosa e così via…

Roland non riusciva a rispondere a tutte le domande e su alcune poteva solo fare speculazioni.

Ad esempio, alla fine cos’è la magia?

Poteva solo dire loro una sua speculazione, in cui la magia poteva essere un tipo di energia, simile a quella elettrica o termica, ma che per ora era accessibile solo alle Streghe. Ma non si poteva escludere che, dopo l’immagazzinamento di questo tipo di energia non lo avrebbero potuto usare anche le persone comuni.

Sentendo questo Anna aveva un’espressione pensierosa.

Mentre insegnava alle donne, in particolare questo tipo particolare di donne, il tempo passava velocemente. Inconsciamente, le candele erano già state sostituite due volte e quelle nuove si stavano avvicinando alla loro fine.

Improvvisamente, Roland sentì un sottile russare e quando si voltò verso la provenienza, poteva vedere Nightingale addormentata sul divano, Forse questo tipo di lezione è come una ninna nanna per lei? Non più al riparo nella sua nebbia, la sua poco elegante postura venne esposta ai tre.

Il Principe scosse il capo sbalordito, aveva deciso che era giunto il momento di porre fine alla lezione. Si tolse la giacca e delicatamente coprì Nightingale, spegnendo la candela e con un sorriso sul suo volto, guidò Anna e Scroll fuori dalla stanza.

← 128-Test della pillola

130-Evoluzione →

Lascia un commento

error: Content is protected !!